plutone cielo azzurro

Il cielo è azzurro sopra Plutone, il pianeta nano che continua a regalare sorprese. Secondo quanto testimoniano i nuovi dati inviati dalla sonda New Horizons ed elaborati dalla Nasa, si  evidenziano nuovi incredibili dettagli riguardo questo piccolo pianeta.

La nuova immagine ricevuta dagli scienziati sulla Terra rivela qualcosa di molto interessante riguardo l’atmosfera di Plutone. Che, a quanto pare, è “a colori” e svela un mondo completamente diverso da quanto mai immaginato.
La foto risale al passaggio ravvicinato dello scorso luglio della sonda New Horizons. Si è avuto modo di scoprire, grazie ad essa, la presenza di imponenti montagne di ghiaccio e vasti ghiacciai sulla superficie plutoniana. Oggi, però, quel che appare evidente sono i cieli azzurri simili a quelli della Terra.

Il colore azzurro sarebbe dovuto alle molecole organiche complesse che formano l’atmosfera di Plutone. Sono note come tholins e, a loro volta, sono di colore grigio o rosso. Nonostante questi colori, però, diffondono la luce in lunghezze d’onda blu. Lo stesso fenomeno che spiega il motivo per cui il cielo della Terra è azzurro. Questo colore, inoltre, è spesso il risultato della diffusione della luce solare proveniente da particelle molto piccole. Sul nostro pianeta, queste particelle sono molecole molto piccole di azoto. Spetta alle radiazioni ultraviolette solari rompere l’azoto e il metano nella parte alta della tenue atmosfera di Plutone, permettendo quindi ai tholins di formarsi.

Leggi anche:  Cambiamenti climatici, l'incredibile video in timelapse della NASA

Chi si sarebbe aspettato di trovare un cielo blu nella fascia di Kuiper?”, ha esclamato il responsabile scientifico della missione New HorizonsAlan Stern, riferendosi alla regione più popolata dai corpi più antichi del Sistema Solare. “Un cielo azzurro è sempre il risultato della dispersione di minuscole particelle da parte della luce solare”, ha osservato invece Carly Howett, del Southwest Research Institute (SwRI) di Boulder, in Colorado. “Sulla Terra, queste particelle sono piccole molecole di azoto. Su Plutone sembrano essere appena più grandi”.

Viene da chiedersi a questo punto, conoscendo già come sia un tramonto su Marte, di che colore può esserlo anche su Plutone.