Il viaggio nel deserto
Il viaggio nel deserto

Cloud Chasers è il nuovo gioco ambientato nel deserto: la missione è aiutare padre e figlia ad attraversarlo. La data è stata pubblicata ufficialmente da Blindflug Studios che, dopo tanta attesa, finalmente arriverà sia su Android che iOS il prossimo 15 ottobre.

I creatori di questo game sono gli stessi di First Strike, il famoso gioco strategico sempre per dispositivi mobili, basato su conflitti nucleari.

Cloud Chasers era tanto atteso e il titolo è davvero molto particolare, in quanto è basato sull’esplorazione, la sopravvivenza e la gestione delle risorse.

Prima di questa notizia davvero eccitante per milioni di utenti non si sapeva davvero nulla: né le piattaforme su cui sarebbe sbarcato Cloud Chasers né la data.

Cloud Chasers tratta una tematica meno impegnativa è più avventurosa: vivremo nei panni di Francisco ed Amelia, padre e figlia, e dovremo affrontare un viaggio lungo attraverso cinque ed insidiosi deserti. Dal titolo si capisce che la parola chiave è “sopravvivenza”: infatti, lo scopo è tenere in vita i personaggi che necessitano di acqua, l’elemento essenziale per vivere.

Leggi anche:  Tre Italia vuole far innamorare gli utenti del Pixel 2 XL, ecco le offerta

Dal momento in cui l’avventura è nel deserto, l’acqua è l’elemento che scarseggia maggiormente. Per fare una bella scorta, Amelia potrà utilizzare il suo aliante per raccoglierle dalle nuvole presenti in cielo: ma non sarà così semplice! L’aliante di Amelia sarà spesso attaccato da droni pronti ad abbatterlo. Il giocatore dovrà quindi muoversi con cautela e fare sempre la scelta giusta.

Cloud Chasers si divide in due parti: da un lato Amelia guiderà il suo aliante col tipico stile degli shooter arcade, mentre da un altro lato potremo giocare con la modalità che si avvicina a quella dei giochi di ruolo ed i roguelike e nei panni di Francisco il nostro scopo sarà quello di ricercare risorse ed oggetti utili alla sopravvivenza.

Dal 15 ottobre sarà quindi disponibile e scaricabile anche se non è ancora chiaro se si tratterà di un titolo premium o free to play sebbene, molto probabilmente, il gioco sarà a pagamento.