motorola-droid-turbo-2-GFC

Un dispositivo Motorola col nome in codice XT1585 è stato certificato dal GFC. Si tratterebbe dello smartphone DROID Turbo 2, in attesa di essere svelato.

Nel mese di giugno, lo stesso codice era stato già utilizzato per identificare un dispositivo chiamato Motorola Kenzie durante il test sulla famosa piattaforma di benchmark GFXBench.

Questo modello era caratterizzato dalla presenza di un display da 5.5 pollici con una risoluzione di 1440 x 2560 pixel. Lo smartphone montava un processore Snapdragon 810 octa-core da 1.9 GHz, 3 GB di RAM, fotocamera posteriore da 20 megapixel e anteriore da 5 megapixel.

Il Motorola DROID 2 dovrebbe essere la versione brandizzata Verizon dello smartphone Motorola Moto X Force, dotato di un display indistruttibile da 5.4 pollici ed una risoluzione di 1440 x 2560 pixel. Lo smartphone dovrebbe essere equipaggiato dello stesso processore e della stessa RAM del Kenzie e dunque tutto ciò fa pensare che i due modelli siano in realtà lo stesso smartphone.

Il DROID 2 dovrebbe inoltre dotarsi di una batteria da 3760 mAh, inferiore rispetto a quella da 3900 mAh che troviamo sul modello precedente.

Leggi anche:  Lenovo Moto Tab: con Snapdragon 625 ed Android Nougat sarà presentato il 17 Novembre

Alcuni rumors del mese scorso affermavano che lo smartphone avrebbe fatto la sua apparizione nel mese di ottobre. Vista la recente certificazione da parte del GFC, molto probabilmente questi rumors verranno confermati nelle prossime settimane.

In contemporanea con l’uscita del Motorola DROID Turbo 2, la società potrebbe presentare anche lo smartphone Motorola DROID MAXX 2, una variante brandizzata Verizon del Motorola Moto X Play.