chromecast 2
Chromecast 2

La nuova versione di Google Chromecast è due volte più potente rispetto alla prima generazione, il salto prestazionale è dovuto alla nuova CPU.

La Chromecast 2 è un dispositivo completamente rivisto rispetto alla prima generazione. Il design è stato rinnovato, la qualità dello streaming migliorata e c’è stato un grande salto prestazionale grazie alla nuova CPU.

La prima versione del dispositivo utilizzava un processore Marvell Armada 1500 Mini (88DE3005), mentre questa generazione utilizza un chip Marvell Armada 1500 Mini Plus (88DE3006). Quest’ultimo è costituito da due core Cortex-A7, mentre il “vecchio” utilizzava un solo core Cortex-A9. La differenza c’è e si vede: secondo quanto dichiarato da Marvell la nuova Chromecast è 2,5 volte più potente rispetto al primo modello. Dalle indiscrezioni sembra inoltre che il processore sia impostato a 1300 MHz circa, mentre nel modello 2013 arrivava ad un massimo di 800 MHz. Anche la GPU è stata rinnovata, ora siamo di fronte ad un core grafico OpenGL ES 2.0 prodotto da Vivante.

Leggi anche:  WhatsApp: con un messaggio Ryanair regala due biglietti gratis

Il nuovo SoC supporta la riproduzione dei video in Full HD a 1080p e la tecnologia DRM, inoltre grazie al chip wireless Marvell Avastar 88W8887 supporta lo standard WiFi 802.11ac, il Bluetooth 4.2, NFC e Radio FM. Nel caso di Chromecast 2 però viene utilizzato solo il WiFi, questo per favorire la velocità di trasferimento che arriva così a 433 mbps.

Questa nuova versione del device di Google è già in vendita tramite Play Store al prezzo di 39 euro.