Appathon by UniCredit

Il 7 e l’8 novembre si terrà a Milano l’Appathon 2015, un contest 24 ore non-stop di applicazioni mobile per servizi bancari indetto da UniCredit. Lo scopo è quello promuovere nuove idee che innovino l’esperienza mobile degli utenti, su smartphone e wearable, tramite l’intrapresa di nuove strade e funzioni.

Oggi le maratone informatiche sono uno strumento sempre più utilizzato dalle Società per scoprire, in un campo o in un altro, nuove idee e stimolare lo sviluppo di nuove app o software più in generale; basti pensare alla hackaton che verrà presto tenuta da Microsoft in Russia destinata allo sviluppo di app per la realtà virtuale.

Ma uno dei settori che più sta investendo sul digitale e sulle app è quello bancario. Ne è un esempio UniCredit che, anche quest’anno, ha organizzato Appathon 2015.

Si tratta di una competizione di 24 ore non-stop in cui tutti i partecipanti sono chiamati a sviluppare un prototipo (o mockup) di un app per dispositivi mobile.

Durante la scorsa e prima edizione (Appathon 2014) avevano partecipato 139 giovani tra (sviluppatori, web designer ed esperti di marketing) ed erano state sviluppate un totale di 35 applicazioni.

Come è possibile immaginare, anche quest’anno lo scopo dell’iniziativa è quello di perseguire e promuovere l’innovazione nell’ambito del mobile banking (servizi bancari in mobilità); infatti, i partecipanti dovranno sviluppare i lori prototipi di app in funzione a 1 dei 3 temi proposti da UniCredit per il contest:

  • customer-centric wallet;
  • social media & UniCredit mobile banking;
  • value added service (ovvero i servizi extra, oltre quelli di base).

Customer-centric wallet

Il primo dei tre temi, customer-centric wallet, è focalizzato sul pagamento in mobilità, in particolar modo tramite wearable (smartwatch); l’obiettivo è quello di sviluppare nuove e diverse funzionalità che arricchiscano l’esperienza d’uso degli utenti visto che, attualmente, sono ancora poche.

Leggi anche:  Android: le 5 applicazioni da disinstallare subito da ogni smartphone

Social media & UniCredit mobile banking

Si vogliono trovare nuove strade per l’integrazione tra il mobile banking e i social media per un maggiore coinvolgimento delle persone.

Value added service

Si vuole offrire un servizio che va oltre lo stretto ruolo bancario e quindi far capire al cliente che UniCredit è non è solo una banca ma una realtà che si interfaccia e si interconnette con il mondo esterno.

Il contest è rivolto a tutti coloro che sono interessati all’innovazione (in particolare sviluppatori, web designer e specialisti del marketing) e che hanno un’idea da sviluppare inerente alle tematiche proposte. La partecipazione è gratuita ma bisogna presentarsi come un team di 3-5 persone.

Il prototipo dell’app può essere realizzato per i sistemi operativi iOS, Android o Windows Phone ma, anche a seconda del tema scelto, dovrà essere prioritariamente destinata a un utilizzo su smartphone o wearable (per esempio, Apple Watch, Samsung Gear).

Le app saranno poi sottoposte a una giuria qualificata che le valuterà in base a criteri tecnici ma anche in funzione all’innovazione, all’esperienza d’uso, al design e all’attinenza al tema scelto.

Per il team che vincerà il contest è previsto un premio di 10.000€ mentre per gli altri due gradini del podio il premio sarà, rispettivamente, di 6.000 € e 2.000 €.

Il contest si terrà tra il 7 e l’8 novembre 2015 presso il nuovo UniCredit Pavilion, a Milano; per chi è interessato si ricorda che le iscrizioni saranno aperte fino al 18 ottobre.