tesla
Tesla Model X

Tesla ha tolto ufficialmente i veli sul suo Model X, un SUV completamente elettrico. Si tratta del veicolo più avanzato mai realizzato dalla compagnia in grado di camminare per circa 400 km con ogni singola carica.

L’auto, presentata per la prima volta nel 2012 con iniziale rilascio nel 2014, ha subito un ritardo arrivando sul mercato in questi giorni. Elon Musk di Tesla ha lanciato così ufficialmente Model X, un SUV completamente elettrico che si piazza al primo posto tra le auto più avanzate mai prodotte dall’azienda. Il veicolo è dotato di una moltitudine di sensori, radar, camere e sonar che permettono anche una guida parzialmente automatica. Non manca poi uno schermo touch da 17 pollici per controllare tutti i sistemi interni all’autovettura.

tesla model x

La caratteristica che subito salta agli occhi la troviamo all’esterno: Tesla Model X è dotata infatti di 4 portiere che si aprono in automatico verso l’alto. A detta del CEO, queste portiere possono aprirsi in uno spazio di soli 30 cm e sono dotati di sensori che rilevano oggetti o persone evitandoli in automatico durante l’apertura o la chiusura. Il SUV può raggiungere i 100 km orari in soli 3.2 secondi e una velocità massima di 250 km. È possibile percorrere fino a 400 km con una sola carica.

Leggi anche:  Elon Musk, Tesla sta lavorando su un chip per l'Intelligenza Artificiale

LEGGI ANCHE: Bloodhound, l’auto supersonica che segna velocità da record

Il veicolo è il terzo rilasciato da Tesla dal 2003. Prima di esso l’azienda ha rilasciato l’auto elettrica sportiva Roadster nel 2007 e Model S nel 2012. Quest’ultima è riuscita a piazzare 75.000 unità fino allo scorso giugno, segno che il mercato delle auto elettriche è in continua crescita. Tesla Model X è attualmente disponibile al preordine negli Stati Uniti al costo di 130.000 dollari. Le auto ordinate adesso impiegheranno dagli 8 ai 12 mesi per essere spedite ai vari consumatori. L’azienda ha comunque già in mente un lancio sul suolo europeo nei mesi a venire.