xiaomi redmi note 2

Xiaomi Redmi Note 2, l’ultimo smartphone della casa orientale (leggete le nostre recensioni di Xiaomi , è da poco arrivato sul mercato conquistando un innumerevole numero di utenti in tutto il mondo. Grazie alla nostra collaborazione con GrossoShop.net, eccovi la nostra recensione completa.

Xiaomi Redmi Note 2: la recensione

Xiaomi Redmi Note 2, uno smartphone forse sconosciuto ai più, ma con un grandissimo potenziale. Curiosi di conoscerlo da vicino? leggete con noi la recensione completa.

Unboxing

Lo smartphone presenta una confezione perfettamente in linea con tutti gli Xiaomi visti sino ad ora: scatola in cartone riciclabile, microUSB per la ricarica, smartphone e tutta la manualistica necessaria ad una rapida comprensione del device.

Estetica

xiaomi redmi note 2

Se avete avuto l’occasione di leggere qualche nostra recensione, sicuramente non noterete una grande differenza nell’estetica di uno Xiaomi Redmi Note 2 perfettamente in linea con i modelli precedenti.

Sulla parte anteriore troviamo un led di notifica ed i classici tre tasti (Home, back e Menu) retroilluminati con una colorazione rossa decisamente elegante. La cover posteriore, invece, è realizzata completamente in plastica opaca (non si vedranno le “ditate”) in grado di coprire anche tutto il bordo dello smartphone stesso. Le SIM possono essere alloggiate direttamente nella parte posteriore, grazie alla possibilità di rimuovere la cover senza particolari difficoltà.

Lo Xiaomi Redmi Note 2 integra un display da 5.5 pollici, pertanto le dimensioni sono leggermente superiori alla media: 152 x 76 x 8,25 millimetri ed un peso complessivo di 160 grammi. Lo smartphone si può tranquillamente utilizzare con una sola mano e portarlo in tasca senza troppi problema, per questi motivi possiamo definire lo smartphone decisamente portabile.

Hardware

Lo Xiaomi Redmi Note 2 integra un display da 5.5 pollici, fullHD con risoluzione a 1080 x 1920 pixel e 401ppi. Da un punto di vista tecnico la qualità è sicuramente indubbia, ma praticamente siamo abbastanza lontani da quello che noi riteniamo essere un display fullHD soddisfacente. Il touchscreen funziona perfettamente, lo stesso discorso vale per la qualità dei dettagli, ma non per i colori. Dopo averlo testato per quasi due settimane, lo schermo dello Xiaomi Redmi Note 2 è buono, ma non eccellente. Sinceramente abbiamo trovato altri display “più FullHD” di questo.

Il processore è un Mediatek MT6795, octa-core a 64bit con frequenza di clock fissata a 2GHz, il tutto accompagnato da una GPU PowerVR Rogue G6200. Il componente installato presenta una architettura a 64-bit e, grazie alla presenza di Android 5.0.2, il sistema riesce ad utilizzarlo al pieno delle sue potenzialità. Su AnTuTu i risultati sono più che buoni, oltre 46’000 punti, e lo stesso discorso vale per l’esecuzione di varie applicazioni presenti sul Play Store, in primis Asphalt 8.

Lo Xiaomi Redmi Note 2 è uno smartphone Dual SIM, ovvero permette l’integrazione di due differenti microSIM di altrettanti operatori telefonici. Il device prevede la navigazione in 4G LTE alle seguenti frequenze: FDD-LTE 1800/2100/2600 Mhz; TD-LTE 1900/2300/2500/2600 Mhz. La compatibilità è quindi prevista per (quasi) tutte le frequenze italiane. Dai nostri test, dopo averlo testato anche in alta montagna, non abbiamo riscontrato particolari difficoltà nella connessione alla rete o nella navigazione ad alta velocità.

Concludono le specifiche tecniche 2GB di RAM, connettività WiFi, bluetooth e A-GPS, oltre che i vari sensori: accelerometro, sensore di prossimità, giroscopio, bussola, sensore infrarossi e microfono per la riduzione del rumore.

Fotocamera

Uno degli aspetti più importanti di un qualsiasi smartphone riguarda sicuramente la fotocamera; nel caso dello Xiaomi Redmi Note 2 incontriamo un componente principale da 13 megapixel (in grado di scattare istantanee a 4128 x 3096 pixel e registrare video in fullHD), con al fianco una fotocamera secondaria da 5 megapixel.

In condizioni di grande luminosità lo smartphone è riuscito a svolgere perfettamente il proprio lavoro; gli scatti sono risultati essere ben definiti, luminosi e decisamente precisi. Siamo rimasti piacevolmente colpiti dalla qualità generale delle immagini.

In condizioni di scarsa luminosità, invece, i risultati non sono stati altrettanto interessanti. Sinceramente le nostre aspettative erano decisamente superiori, sopratutto sulla base di quanto avevamo apprezzato all’aria aperta. Il flash riesce a “schiarire” le immagini, ma i dettagli non sono tanto precisi, anzi, basta un leggerissimo zoom per un risultato decisamente sgranato o “pixelato”. Ogni altra considerazione è superflua, guardate i nostri test e traete le vostre personalissime conclusioni.

Software e Memoria

xiaomi redmi note 2

 

Lo Xiaomi Redmi Note 2, essendo uno smartphone importato direttamente dalla Cina, potrebbe presentare una serie di applicazioni in lingua Cinese, tuttavia seguendo la semplice procedura di disinstallazione si possono tranquillamente rimuovere. Nonostante ciò, il dispositivo viene commercializzato con sistema operativo Android 5.0.2 e personalizzazione software MiUi V7. Se, in passato, avete avuto l’occasione di testare uno smartphone Xiaomi, forse non vi sorprenderà, viceversa potreste notare alcune differenze da un “normale” Android.

Naturalmente per chi è anche solo lontanamente pratico con gli smartphone Android, non esisterà alcuna difficoltà nell’utilizzo di questo Xiaomi Redmi Note 2; i menù, il centro notifiche, il dialer ed il centro messaggi sono diversi, ma neanche così tanto.

Parlando di memoria interna, invece, abbiamo 16GB dichiarati, ma 12,51GB effettivamente presenti. Di questi, togliendo i canonici 1/2GB, ne avrete a disposizione circa 10GB. Fortunatamente è presente lo slot per la microSD, in modo da poter ampliare la memoria interna fino ad un massimo di 32GB complessivi.

Batteria e Connettività

xiaomi redmi note 2

Lo Xiaomi Redmi Note 2 prevede connettività LTE, ovvero è possibile navigare in rete alla massima velocità (con SIM e abbonamento abilitati). Nel nostro caso non abbiamo notato o riscontrato problemi nella connessione e nella navigazione, pertanto riteniamo lo smartphone perfetto per le frequenze italiane.

La batteria è da 3’060 mAh, l’amperaggio è decisamente elevato, ma purtroppo non sufficiente per un utilizzo “normale” dello smartphone. Considerando lo smartphone con connessione dati sempre attiva, chiamate per circa un’ora, messaggistica istantanea intensa e navigazione in rete frequente, la durata complessiva è stata di circa un giorno e mezzo (ricordate che il device veniva spento nel corso della notte).

Viceversa, nel momento in cui abbiamo iniziato a giocare con lo Xiaomi Redmi Note 2, la durata è diminuita esponenzialmente sino a raggiungere il limite minimo di un solo giorno di carica. Decisamente troppo poco.

Conclusioni

xiaomi redmi note 2

In conclusione lo Xiaomi Redmi Note 2 è sicuramente un buon smartphone, ma con gravi “pecche” nel software e nella batteria.

Se dopo la nostra recensione foste interessati all’acquisto, vi ricordiamo che potete acquistare lo Xiaomi Redmi Note 2 al prezzo di 170 euro (circa), con spedizione dall’Europa senza pagare le spese doganali, direttamente su GrossoShop.net.

Di seguito per la nostra video recensione.

https://www.youtube.com/watch?v=WTBoSuaAzsQ

Xiaomi Redmi Note 2

Xiaomi Redmi Note 2
7.6

Display

8/10

    Fotocamera

    8/10

      Processore

      8/10

        Batteria

        7/10

          Software

          7/10

            Pro

            • Display
            • Prezzo
            • Processore
            • Fotocamera

            Contro

            • Surriscaldamento
            • Batteria
            • Software