Microsoft VR kit
Fonte: liliputing.com

Microsoft ha lanciato il VR Kit, un kit per la realtà virtuale in cartone analogo a Google Cardboard. Il dispositivo sarà distribuito agli sviluppatori durante un meeting informatico centrato sulla realtà virtuale che si terrà in Russia a metà ottobre.

Durante l’estate 2014 Google, tra il serio e il faceto, aveva lanciato Cardboard, un kit per la realtà virtuale economico e in cartone. L’obiettivo di Big G era quello di distogliere un po’ l’attenzione dall’Oculus Rift, di cui tanto si parlava, e dimostrare che si poteva accedere alla realtà virtuale senza spendere un capitale.

L’idea deve essere piaciuta a Microsoft che ha deciso di creare un kit analogo, il Microsoft VR Kit. Come per Google Cardboard, si tratta sempre di una “scatolina” di cartone dotata di un sistema di lenti per la visione stereoscopica in cui infilare lo smartphone (in questo caso un Lumia); guardando il display attraverso le lenti, e utilizzando delle app dedicate, si “accede” alla realtà virtuale.

Leggi anche:  Bill Gates: investirà 80 milioni di dollari per costruire una Smart City in Arizona

Tuttavia, non si tratta di un prodotto destinato al pubblico bensì pensato per gli sviluppatori.
Infatti, a metà ottobre Microsoft terrà una hackathon in Russia – un meeting in cui hacker ed esperti di informatica si riuniscono per una sessione di programmazione – che sarà incentrata sulla realtà virtuale.

Con questa maratona informatica, l’obiettivo di Microsoft è quello di scovare e premiare delle app per il gaming, per l’educazione e per il business basate sulla realtà virtuale.

Nonostante il Microsoft VR kit, al momento, verrà circoscritto solo a questo evento, è possibile che in futuro ne vengano rilasciati gli schemi di costruzione, come era successo per i Google Cardboard, che permetterebbero quindi a chiunque di ricrearseli da solo.