iphone 6s
Code per l’iPhone 6s

iPhone 6s è arrivato nei negozi qualche giorno fa (in Italia bisogna aspettare ancora qualche giorno) ma pare che le tipiche code per accaparrarsene uno in anteprima siano state leggermente meno affollate rispetto agli scorsi anni.

Ogni anno Apple riesce a conquistare milioni di appassionati con l’annuncio dei nuovi iPhone e l’iPhone 6s non è stato un’eccezione. I due nuovi dispositivi hanno subito conquistato il pubblico grazie alle nuove features introdotte, anche se il giorno del lancio probabilmente non verrà ricordato come il più affollato, almeno in alcuni Paesi.

L’Apple Store di Covent Garden, a Londra, ha infatti registrato un “tiepido” successo. Le virgolette sono d’obbligo perché parliamo comunque di circa 400 persone in coda per comprare in anteprima il nuovo iPhone 6s, ma siamo ben lontani dalle code dello scorso anno che contavano anche più di 1000 persone. Su Twitter in molti hanno pubblicato le foto del negozio in Inghilterra, affermando come le transenne non fossero poi così utili.

https://twitter.com/janinegibson/status/647310521310572544/photo/1?ref_src=twsrc%5Etfw

Non sono mancati comunque i veri fan, o forse sarebbe meglio dire i veri pazzi, come per esempio Sam Shaikh che a Londra ha stabilito un record mettendosi in fila ben 4 giorni prima il rilascio di iPhone 6s. Sempre a Londra, il cui Apple Store è il più grande in Europa, Samsung non è stata a guardare e ha mandato alcuni inviati a rovinare la festa ad Apple sventolando striscioni per pubblicizzare il Galaxy S6 Edge+.

Leggi anche:  Samsung a lavoro sulle super batterie: più capienti e più veloci a caricare

D’altra parte Apple è convinta che i nuovi iPhone 6s riusciranno a battere ogni record vendendo 10 milioni di unità nella prima settimana. Le code meno affollate fuori dai negozi indicano infatti poco e niente: già da qualche anno mettersi in fila il giorno del lancio sul mercato è inutile perché Apple permette di prenotare i nuovi dispositivi direttamente online con ritiro in negozio. O forse, e lo sperano in molti, la politica di Apple di presentare il vero nuovo iPhone ogni due anni, presentando un iPhone S nel mezzo, sta cominciando a stancare.