facebook
Facebook apre internet.org agli sviluppatori

Facebook annuncia importanti cambiamenti per la sua piattaforma internet.org. Il servizio di internet gratuito cambia nome in Free Basics e può contare sul supporto di ancora più sviluppatori e servizi.

Facebook ha lanciato internet.org circa due anni fa. Per chi non lo sapesse, si tratta di un progetto che mira a portare la navigazione internet gratuita anche in quei paesi più disagiati del mondo, come per esempio alcune regioni in via di sviluppo dell’Asia. Attraverso questo servizio è possibile accedere ad una quantità limitata di siti web, essenzialmente il social network e alcuni siti di informazione sulla salute, sulla politica o sullo sport.

Tramite un lungo post sul sito ufficiale il CEO di Facebook Mark Zuckerberg annuncia numerose novità per la piattaforma. Internet.org è aperto già da diverso tempo agli sviluppatori, ma adesso sarà disponibile per chiunque voglia integrare i propri servizi e renderli fruibili gratuitamente a chi non è dotato di una connessione ad internet. Per l’occasione internet.org è stato rinominato Free Basics e dà ancora più spazio alle richieste degli utenti.

Leggi anche:  Facebook Messenger, brutta notizia: arriva la pubblicità tra le chat

india-meradoctor-e1443167062798

Dato il numero limitato di siti accessibili dalla piattaforma, molti utenti si sono lamentati del fatto di non poter accedere neanche al motore di ricerca di Google. Con il nuovo Free Basics i consumatori potranno scegliere liberamente quali applicazioni e quali servizi utilizzare. Facebook ha inoltre migliorato la sicurezza e la privacy della piattaforma con l’aggiunta del supporto ai servizi HTTPS.

Free Basic può contare oggi su più di 60 servizi in 19 Paesi diversi nel mondo: la piattaforma è accessibile da più di 1 miliardo di persone e ciò è stato reso possibile grazie anche a stratagemmi particolari, come per esempio il drone che Facebook utilizza per portare la connessione a internet anche nei paesi in via di sviluppo.