sony xperia z5
Un Sony Xperia Z5

Buone nuove, anzi, meglio dire cattive nuove, da parte dello storico colosso giapponese degli apparecchi tecnologici Sony. Il quale dirama un nuovo comunicato relativo al suo ultimo smartphone, Xperia Z5Z Premium. Questa volta relativo allo schermo. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Qualche giorno fa vi abbiamo riferito del fatto che Sony abbia invitato i possessori dell’Xperia Z5 a non immergerlo nell’acqua, altrimenti avrebbero perso la garanzia. Un clamoroso passo indietro da parte di Sony, che in fase di presentazione aveva sbandierato la resistenza all’acqua del suo nuovo smartphone. Certo, altre circostanze sono accettate e coperte dalla garanzia, quali l’esposizione alla pioggia, la caduta accidentale di bevande sul device o utilizzare lo smartphone con le dita bagnate. Ma scordatevi di scattare foto sott’acqua con esso, giacché la multinazionale giapponese non garantisce il corretto funzionamento del telefono dopo queste condizioni.

Ora un’altra news riguarda lo schermo di Xperia Z5 Premium, che a detta di Sony non sarebbe realmente UltraHD. A quanto pare, la società ritiene che visualizzare tutti i contenuti in 4k, compresa la home, la navigazione in rete, le applicazioni e altro ancora, farebbe scaricare la batteria in maniera troppo veloce. Pertanto, il 4k è garantito solo quando si visualizzano foto e video. Tutto il resto viene visualizzato in FullHD o in una risoluzione ancora più bassa. Non è ancora chiaro poi se le applicazioni saranno invece in 4K.

Leggi anche:  OnePlus 6: trapelate le prime informazioni (e video) del nuovo smartphone

Questo il comunicato stampa di Sony: “Xperia Z5 Premium è dotato di un display 4K con una risoluzione di 3840 × 2160 pixel in base SID standard e consente di vedere video e immagini in risoluzione 4K. Tutti gli altri contenuti saranno visualizzabili a una risoluzione 1080p o inferiore, al fine di ottimizzare le prestazioni e la resistenza delle batterie per questo dispositivo. Assicurando di godere della risoluzione in 4K quando ne avete realmente bisogno“.

Sony afferma che in questo modo il telefono può anche durare due giorni con una ricarica. Insomma, un secondo passo indietro su Xperia Z5. E come dice il proverbio: non c’è due senza tre…