Xiaomi
Si attende il successore di Xiaomi Mi Pad.

Xiaomi Mi Pad 2, il prossimo tablet dell’azienda cinese, funzionerà sia con il sistema operativo Windows 10 che con Android.Continuano a circolare le indiscrezioni su Mi Pad 2, il futuro dispositivo mobile di Xiaomi. Innanzitutto, si parla di un display nettamente più grande rispetto al precedente Mi Pad, con gli attuali 7,9 pollici che dovrebbero aumentare fino a 10,1. Ma la caratteristica più attesa del tablet cinese riguarderà la possibilità di montare ben due sistemi operativi in contemporanea.

Si è già parlato molto di una possibile collaborazione tra Xiaomi Microsoft, con l’azienda asiatica al lavoro per la realizzazione di un tablet con Windows 10. I rumors sembrano essere confermati da Mi Pad 2, che all’ultima piattaforma dell’azienda con sede a Redmond potrebbe aggiungere l’inserimento di Android. Due dei migliori sistemi operativi sulla piazza che potrebbero fungere su un unico tablet. Non si sa se gli utenti dovranno scegliere quale piattaforma adottare o se entrambe potranno essere alternate con facilità.

Leggi anche:  Motorola, alcune considerazioni sui modelli Moto Z2 Force e Z2 Play

Inoltre, Xiaomi Mi Pad 2 dovrebbe funzionare grazie ad un processore Intel Atom, così come era stato preannunciato alcuni mesi fa. Per quanto riguarda le altre specifiche tecniche, si parla di una memoria RAM di ben 4 GB LPDDR4, oltre alla CPU Atom Cherry Trail. Specifiche tecniche altamente interessanti per un prodotto che dovrebbe farsi notare per un ottimo rapporto tra qualità e prezzo, segno distintivo dei modelli Xiaomi.

Per le sue dimensioni maggiorate rispetto al passato, si suppone che Xiaomi Mi Pad 2 venga dotato di una batteria dalla capacità elevata, di oltre 6000 mAh. Non dovrebbero mancare varie porte per microSD, USB-C e microHDMI. Per un’azienda che va avanti nella sua costante ascesa, dimostrata anche dai dati di vendita confortanti di Redmi Note 2.