vodafone-logo-540x334

 

Vodafone UK ha annunciato che metterà a disposizione degli utenti del Regno Unito, il servizio di chiamate WiFi.

La mossa significa che i clienti possono effettuare chiamate su reti Wi-Fi se nessun segnale telefonico è disponibile (ad esempio in un seminterrato, sulla metropolitana di Londra o in una posizione remota).

Il servizio funzionerà nativamente sul telefono, eliminando la necessità di installare o utilizzare un app e verrà presentato a qualsiasi cliente Vodafone UK ricaricabile o in abbonamento con un cellulare compatibile. Non vi è alcun costo per utilizzare il servizio.

Vodafone ha detto che il servizio funziona con “un certo numero di smartphone blasonati“, ma non ha specificato quali modelli. V3 ha chiesto ulteriori informazioni su quali dispositivi possono utilizzare la funzione, ma non ha ricevuto alcuna risposta, dal momento della pubblicazione.

Tuttavia, sembra probabile che i dispositivi top di gamma dei produttori più importanti, come l’iPhone 6 e Samsung Galaxy S6, che appartengono ad utenti Vodafone, saranno in grado di utilizzare la funzione in risposta al servizio di chianate WiFi di EE introdotto in aprile.

Il Consumer director di Vodafone UK Cindy Rose ha sostenuto che l’introduzione del servizio sarà una spinta reale per i clienti in quanto la società ha apportato miglioramenti alla sua rete.

Il servizio funziona ovunque il cliente si collega a una rete WiFi, in un bar, a casa o in ufficio, e si collega automaticamente, proprio come una normale chiamata quando il segnale cellulare è debole o inesistente“, ha detto. “Vodafone Calling WiFi è uno, di una serie di servizi voce futuri che stiamo lanciando per i nostri clienti nei prossimi mesi“.

Leggi anche:  Tim, Vodafone, Sky e altri: ufficiale il ritorno delle fatture ogni 30 giorni

Vodafone UK sta lavorando anche sul servizio VoLTE

Il commento sui “servizi voce futuri” è probabile che si riferisca al “Voice over LTE” (VoLTE),  a cui gli operatori stanno lavorando. VoLTE utilizza le reti 4G, invece del 2G, per gestire le chiamate di telefonia mobile.

Questo si tradurrà in una maggiore qualità delle chiamate, oltre ad avere una connessione internet più veloce. Le chiamate si potranno effettuare quasi istantaneamente, piuttosto che dover aspettare cinque secondi prima che inizi a squillare.

Vodafone UK rivale di EE ha detto all’inizio di questa settimana che sta ancora testando il suo servizio VoLTE ma spera di lanciarlo presto.

Speriamo che Vodafone Italia operi in tal senso, permettendo ai propri utenti di utilizzare nativamente le chiamate WiFi senza appoggiarsi ad app di terze parti sugli smartphone.