instagram

Instagram apre agli inserzionisti (più o meno famosi) e, tramite un post sul blog a loro dedicato, annuncia l’apertura alle pubblicità,visibili sotto forma di video della durata di 30 secondi. Gli annunci pubblicitari sono già disponibili in più di trenta paesi (tra cui anche l’Italia) e saranno estesi al mondo intero entro la fine di settembre.

Grazie alla tecnologia attinta a piene mani dall’esperienza maturata da Facebook in campo di annunci pubblicitari, per gli inserzionisti di Instagram sarà più semplice raggiungere il proprio target di riferimento, in qualsiasi settore. Inoltre, saranno resi disponibili più formati, al fine di personalizzare maggiormente la propria inserzione.

A quanto pare, Instagram ha già una buona domanda e tante aziende hanno avuto modo di sperimentare questa novità per tutta l’estate, con successo (a detta di Instagram stessa). Uno dei settori più interessati è, ovviamente, quello dell’e-commerce ma anche tutte quelle realtà che operano nel campo dell’intrattenimento.

Tutto ciò è avvalorato dal fatto che Instagram è, di fatto, un social network improntato sull’aspetto visuale, habitat naturale per queste tipologie di inserzioni.

Leggi anche:  Instagram, i migliori hashtags e i video più popolari di questo 2017

instagram

Sono già diverse le aziende che sfruttano Instagram per mostrare i propri prodotti e servizi alle masse; è possibile utilizzare sia foto che video (fino ad un massimo di 30 secondi) per creare la tipologia di annuncio più indicata. In aggiunta, è possibile sfruttare un nuovo strumento premium denominato Marquee che ben si adatta a situazioni quali il lancio di nuovi articoli oppure le premières di nuovi film.

Era chiaro da diverso tempo: dove c’è maggiore visibilità è il luogo adatto per far proliferare pubblicità ed annunci. I social network (ed il web in generale) sono, attualmente, i mezzi più indicati per raggiungere le masse, quindi anche Instagram non poteva essere da meno.