google
Google

Nei prossimi giorni il Play Store di Google si aggiornerà alla versione 5.9 con una serie di novità importanti, come il supporto alle impronte digitali e un manager integrato per disinstallare le applicazioni in caso di mancanza di spazio.

Da quando il vecchio market di Google è stato rinominato in Play Store, è diventato una parte essenziale dell’ecosistema Android. E’ possibile installare applicazioni direttamente dallo smartphone, oppure dal PC sincronizzato con l’account Gmail. Nel corso degli anni, il Play Store ha subito numerosi aggiornamenti e restyling, ed è proprio in questi giorni che Google aggiornerà il proprio store alla versione 5.9 con una serie di novità importanti.

I colleghi di Android Police sono riusciti ad entrare in possesso dell’apk di questa nuova versione del Play Store, e hanno scoperto alcune nuove features. Una di esse è familiare a tutti quelli che hanno installato la Developer Preview di Android Marshmallow sul proprio Nexus: le applicazioni che vengono scaricate per la prima volta mostrano adesso in maniera più chiara i permessi di cui hanno bisogno. Questo cambiamento va di pari passo con la nuova politica di Google di rendere la gestione dei permessi in Android 6.0 più chiara e più personalizzabile.

Leggi anche:  Google potrebbe assorbire Nest nella propria divisione hardware

nexus2cee_2015-09-09-02.12.25_thumb

La prossima novità è stata presentata ufficialmente durante il Google I/O di Maggio ed ora è finalmente disponibile: il supporto alle impronte digitali. Android 6.0 supporta nativamente questo tipo di sicurezza, che adesso è possibile utilizzare anche sul Play Store per autenticarsi o dare conferma. La cosa non dovrebbe sorprendere, considerando gli ultimi leak che vedono i nuovi Nexus con un lettore di impronte digitali.

Infine, l’ultima novità introdotta da Google nella versione 5.9 del Play Store è un “Uninstall Manager”, vale a dire una sorta di programma di disinstallazione integrato nello store, che dovrebbe apparire in automatico quando si prova ad installare un’applicazione ma non vi è lo spazio necessario nella memoria dello smartphone. Quando Android Marshmallow verrà rilasciato questo autunno, il Play Store si aggiornerà in automatico alla versione 6.0, con tantissime novità rispetto a quelle trapelate dalla versione 5.9.

Potete scaricare l’apk della nuova versione del Play Store da questo indirizzo, oppure attendere che si aggiorni in automatico sul vostro device.