LogicNow e Bitdefender firmano un accordo per garantire più alti livelli di protezione alle MSP.

LogicNow e Bitdefender hanno firmato un accordo di partnership che garantirà un altissimo livello di sicurezza alle piattaforme MSP.

LogicNow è un’azienda specializzata nell’offerta di soluzioni per ottimizzare i servizi IT, dedicate agli MSP ed ai professionisti utilizzatori finali. Bitdefender invece è leader nel settore della sicurezza in ambito telematico.

Le due realtà hanno deciso di coadiuvare le rispettive forze per dare vita ad un antivirus assistito, dedicato agli MSP, in grado di garantire il più alto livello di protezione possibile con il minimo sforzo gestionale.

Gli MSP sono i provider di servizi IT che organizzano e controllano, per i loro clienti, tutta la parte informatica delle aziende. Dall’ Intranet ai software gestionali per il magazzino, un MSP è un punto di riferimento per tutto.

LogicNow e Bitdefender firmano un accordo per garantire più alti livelli di protezione alle MSP.

Non è raro che ci si indirizzi ad una Managed Service Provider per poter effettuare dei backup, degli aggiornamenti ai propri sistemi o dei semplici monitoraggi. La particolarità di un MSP è proprio quella di offrire degli abbonamenti “all inclusive” che consentono, pagando un forfait annuale o mensile, di avere accesso illimitatamente a servizi ed assistenza.

Il salvataggio cloud dei dati gioca un ruolo molto importante. In un ambito di questo tipo, la sicurezza è fondamentale e LogicNow lo sa. Per questo motivo, l’accordo con Bitdefender garantirà agli MSP di poter offrire un servizio di protezione elevata ai propri clienti.

Una migliore qualità del prodotto si traduce in un maggior numero di clienti soddisfatti e quindi nella crescita del business per gli MSP stessi.

L’antivirus gestito, offerto da Bitdefender, sarà integrato nella linea di prodotti MAXfocus offerto attualmente da LogicNow.
Non ci sono ancora informazioni in merito al costo di un servizio di protezione così elevato, bisognerà attendere maggiori dettagli direttamente dalle aziende coinvolte nel nuovo accordo.