OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Vi avevamo già parlato in questo articolo di Nextbit Robin, il primo smartphone con memoria “infinita”. Oggi sul web sono spuntate le prime foto del prototipo.

Nextbit Robin è il primo smartphone ad offrire all’utente uno spazio cloud di 100 GB che andrà praticamente ad estendere la memoria interna del dispositivo. Al suo interno si potranno inserire foto, video, musica e soprattutto applicazioni. Il software di Nextbit analizza l’uso delle app installate e, se queste risultano inattive, vengono spostate all’interno dello spazio cloud, al loro posto rimarrà “solamente” un icona grigia. Le applicazioni spostate sulla “nuvola” potranno comunque essere richiamate sulla memoria del telefono. Tutto questo avverrà in maniera automatica, senza che sia l’utente a dover andare a eliminare i file obsoleti.

Un progetto molto interessante, tanto che la campagna avviata su Kickstarter è riuscita a raggiungere l’obbiettivo di 500.000 dollari in sole 12 ore.

Galleria fotografica

Qui di seguito la galleria di immagini realizzata dai colleghi di Engadget che mostra il primo prototipo di Nextbit Robin nelle due colorazioni: “mint green” e “midnight blue“.

Nextbit Robin, le specifiche tecniche

Per chi si fosse perso il nostro precedente articolo, ricordiamo che le specifiche di questo terminale sono davvero interessanti:

Leggi anche:  Xiaomi Mi Note 3, incredibile: per DxOMark scatta come HTC U11 e Google Pixel
Display

5.2 pollici IPS LCD Full HD

Processore

Qualcomm Snapdragon 808

 S.O. Android 6.0 MarshMallow
Fotocamera

13 megapixel con phase detection autofocus e doppio flash / 5 megapixel

Memoria interna

32 GB + 100 GB online

RAM 3 GB
Altro

lettore di impronte digitali, NFC, quick charging, Wi-Fi ac, Bluetooth Smart e bande LTE 1/2/3/4/5/7/8/12/17/20/28

 

Robin sarà disponibile a partire da febbraio ad un prezzo di 299 dollari, a cui andrà aggiunta l’IVA e le spese di spedizione, arrivando ad una cifra per l’Italia pari a 398 dollari.