google translate

Google Translate si arricchisce tramite aggiornamento di una nuova utilissima funzione, ma solo sui dispositivi che montano Android Marshmallow Developer Preview. Vediamo i dettagli.

Se utilizzate Google Translate dovreste aver notato negli ultimi giorni l’arrivo di un nuovo aggiornamento per l’applicazione, che non ha aggiunto nulla alle funzioni del traduttore. Questo però perché non utilizzate Android Marshmallow: sull’ultima versione del sistema operativo di Google, infatti, l’applicazione ha introdotto una nuova utilissima funzione.

Il team dietro Google Translate è costantemente al lavoro per rendere sempre più perfetto il traduttore di Mountain View, aggiungendo una moltitudine di funzioni per semplificare l’utilizzo da parte del consumatore. In Android Marshmallow, l’applicazione permette ora di tradurre una parola o una frase direttamente dall’applicazione che si sta usando in quel momento. Questo vuol dire che non bisogna più uscire dall’applicazione in uso o dal browser web, aprire Google Translate, digitare la parola e cercare la traduzione. Basterà selezionare la porzione di testo interessata, e una piccola finestra ci chiederà se vogliamo vedere la traduzione diretta.

Al momento la funzione è praticamente inutile, perché Android Marshmallow è presente soltanto sui dispositivi Nexus e tra l’altro in versione Preview. E’ però questo un interessante segno di quello che il nuovo sistema operativo e Google Translate potranno fare una volta che la versione 6.0 del robottino verde comincerà a diffondersi su tutti i maggiori dispositivi del mercato.

Leggi anche:  Gmail: Autonotification per segnare le notifiche già lette

Molte altre applicazioni potrebbero inoltre sfruttare questa impostazione di Google Translate e creare funzioni ad hoc. Siete interessati? Dobbiamo purtroppo attendere l’arrivo di Android Marshmallow, che dovrebbe ormai arrivare a fine Settembre con il lancio di LG Nexus 5X e Huawei Nexus. Dal lato Google Translate, invece, l’aggiornamento è già disponibile sul Google Play Store, ma se possedete Lollipop o versioni inferiori, non vedrete alcun cambiamento.