Dosare il detersivo tramite smartphone è realtà
Il progetto in favore dell’ambiente della Deutsche Telekom, utilizzando il proprio smartphone

Con lo smartphone siamo ormai abituati a fare tutto: chattare, connettersi a internet, scattare foto, girare video, utilizzarlo come navigatore. E altro ancora, forse sempre meno telefonare. Adesso, grazie a un progetto ideato da Deutsche Telekom, anche gestire il dosaggio di detersivo nella lavatrice. Vediamo di cosa si tratta.

La novità è stata presentata a IFA 2015, come noto in corso a Berlino. Il sistema ideato dalla ditta Miele, collegata a Deutsche Telekom, permette di dosare il detersivo comodamente da un’applicazione sul proprio smartphone. L’elettrodomestico ipertecnologico funziona con un detergente liquido bifasico in cartucce sostituibili, in modo che quando il detersivo in una delle cartucce sta per finire, un’applicazione invia un messaggio tramite router WiFi al proprio smartphone per avvertirlo.

Secondo la Deutsche Telekom: “al giorno d’oggi, casalinghi e le casalinghe ancora riempiono solitamente le vaschette delle lavatrici con liquido o detersivo in polvere manualmente”. Ed ecco che si è pensato a questo progetto, anche per far sì che non si esageri coi dosaggi, tutto a danno dell’ambiente. Adesso si può farlo in modo preciso tramite smartphone.

Leggi anche:  Honor 9: la migliore offerta di sempre per il Black Friday è su Amazon

Il progetto di Miele si chiama “TwinDos”, dove il detersivo viene dosato con precisione e automaticamente per soddisfare ogni carico di lavaggio e di programma. Ciò si traduce, spiegano i responsabili di Deutsche Telekom, in una riduzione “fino al trenta per cento di consumo in meno di detersivo”. Dunque di un terzo, a vantaggio dell’economia domestica e dell’ambiente.

Per tale progetto, Deutsche Telekom utilizza la piattaforma degli oggetti DT (Connected Industry Platform), creata da uno dei garantiti data center della Telco. Una volta avvisato l’utente tramite smartphone, egli provvederà ad acquistare nuove cartucce online.

Una maggiore attenzione all’ambiente e ad un uso più moderato della lavatrice, viene anche da Samsung, che ha lanciato una lavatrice intelligente con la quale il bucato pure può essere controllato tramite smartphone. Il nome di questo prodigio dell’Hi-tech si chiama WW8500 AddWash.