google chrome

Chrome 45 integra diversi miglioramenti per incrementare le prestazioni e l’autonomia della batteria, riducendo anche il consumo di RAM.

Google ha annunciato la versione 45 di Chrome per Android, Windows, Mac e Linux. Il browser di “Big G” è da sempre incentrato sulla velocità di caricamento delle pagine web e vuole continuare su questa strada tracciata, garantendo quindi velocità ai vertici, ma andando a migliorare il consumo eccessivo di RAM, uno dei principali problemi del browser.

Con la versione 45 la gestione della RAM sarà più oculata

Google ha deciso di introdurre varie ottimizzazioni per limitare l’uso della RAM.  Sul blog ufficiale si fa riferimento alla funzionalità “continua da dove eri rimasto“, in grado di ripristinare la sessione precedente al riavvio di Chrome. Adesso verranno riaperte solo le schede viste più recentemente, così l’accesso sarà più veloce. Inoltre se il computer è a corto di memoria, il software razionalizzerà lo spazio occupato.

La “pulizia della memoria non usata” invece è un’altra tecnica che interviene quando una pagina web non è impegnata in altre attività. Con questa funzione si ottiene un risparmio della RAM di circa il 10%.

Leggi anche:  WhatsApp: tante fantastiche novità con il nuovo aggiornamento, ecco cosa cambia

Vi avevamo già parlato qualche giorno fa della funzionalità che blocca automaticamente l’esecuzione di contenuti Flash non fondamentali all’interno di una pagina web, questo permette di aumentare l’autonomia di circa il 15% a seconda del sistema operativo utilizzato.