Mercato smartphone in Cina
Mercato smartphone in Cina

La Cina è più grande mercato di smartphone del mondo. Tuttavia, pare che qualcosa stia andando in controtendenza e stia, inesorabilmente, cambiando. Calo delle vendite per la prima volta nella storia, ad esclusione dei dispositivi Apple. Una discesa ripida, che si è portata al 4 per cento nel secondo trimestre del 2015. Questi i dati rilasciati dal rapporto Gartner, una società di ricerche di mercato.

E’ la prima volta, dunque, che le vendite dei dispositivi elettronici è sceso in Cina, da un anno all’altro. Si legge nel rapporto: “La Cina ha raggiunto la saturazione nel mercato della telefonia, guidato dalla sostituzione e con un minor numero di acquirenti di prima mano“. Così spiega Anshul Gupta, direttore della ricerca di Gartner. Gupta afferma che i produttori di smartphone dovranno fare affidamento sugli aggiornamenti per guidare i nuovi acquisti.

La Cina ha superato gli Stati Uniti nel diventare il più grande mercato degli smartphone a livello mondiale nel 2011. E ora rappresenta il 30 per cento del totale delle vendite di smartphone in tutto il mondo. I cellulari venduti a prezzi bassi hanno guidato la rapida diffusione della tecnologia mobile, in un modo talmente repentino che la domanda di nuovi telefoni ha vacillato. Una speranza per i produttori di smartphone è che molti utenti, nel paese del Sol Levante, siano spronati dalla transizione al 4G. I clienti nuovi di zecca, invece, ossia quelli che si avvicinano ora al mercato dei device mobili, saranno il vero obiettivo di aziende come Huawei, Lenovo e Xiaomi. Ossia le stesse che guardano oltre i confini del paese, in particolare al sempre più imponente mercato indiano.

Leggi anche:  Galaxy S9: le immagini reali e la scheda tecnica completa

Dicevamo ad eccezione di Apple. Le vendite di iPhone di Apple in Cina, infatti, sono guidate in particolare dal successo di iPhone 6 Plus, cresciute al 68 per cento (corrispondente a 11,9 milioni di unità). Il marchio con la mela, dunque, prevale rispetto a Samsung, una volta favorito nel paese asiatico. Il gigante dell’elettronica coreano ha visto le vendite di smartphone diminuire del 5,4 per cento di anno in anno e nonostante il lancio del suo nuovo dispositivo ammiraglio S6.