drone Sony
drone Sony

Sony, in collaborazione con ZMP Inc., una società di robotica con sede a Tokyo, ha presentato i prototipi di due droni dal design che ricorda molto da vicino quello di un aereo in miniatura. Progettato per ispezionare e analizzare le zone che, altrimenti, sarebbero di difficile accesso all’uomo, il drone ha tutte le carte in regola per farsi spazio tra i tanti modelli di ultima generazione che stanno rendendo questa tecnologia utile ed indispensabile in diversi contesti.

La nuova società, denominata Aerosense, mira ad offrire i propri servizi all’inizio del prossimo anno. L’AS-DTO1-E è un prototipo di drone progettato come un aereo in miniatura ed è in grado di decollare in verticale ed eseguire un atterraggio allo stesso modo.

Il prototipo è in grado di trasportare oggetti fino a 22 chili di peso complessivo ed ha un tempo di volo regolare fino ad un massimo di due ore alla velocità massima di 106 miglia all’ora. L’AS-MCO1-P si presenta come un quadcopter tradizionale con un sistema di telecamere e provvisto anche di GPS di navigazione.

Leggi anche:  Sony H4133: il medio gamma appare su GeekBench con fotocamera da 21MP ed Oreo 8.0

 

Hisashi Taniguchi, amministratore delegato di Aerospace e ZMP, ha dichiarato che “rendendoli automatizzato, i droni saranno notevolmente più sicuri perché molti degli incidenti di oggi sono causati proprio da errori umani“.

Amazon aveva annunciato la sua intenzione di voler utilizzare droni per la consegna dei pacchi, mentre Facebook sta lavorando a questo tipo di velivoli per la fornitura di servizi di trasmissione dati ad alta velocità. E’ innegabile, quindi, come questo genere di tecnologia stia sempre più prepotentemente irrompendo anche nel campo commerciale e in quello dei servizi.