ICQ per iOS e Android
ICQ per iOS e Android

Qual è la differenza tra utenti iOS e gli utenti Android? Ce lo spiega il team di ICQ che ha condotto un’attenta quanto interessante analisi sui comportamenti dei proprietari di iPhone e telefonini Android. In particolare, sotto il riflettore, informazioni riguardo quali modelli si preferiscono, i tipi di adesivi scelti e la frequenza delle videochiamate effettuate. E, come ci si aspettava, le differenze tra gli utenti iOS e Android hanno prevalso sulle somiglianze.

Prima di tutto, una precisazione sui dispositivi più utilizzati tra gli utenti ICQ. iPhone 5s è lo smartphone iOS più usato, seguito dal 4s e  dall’iPhone 6. Tra quelli Android, invece, il dispositivo Samsung Galaxy S3 è il più popolare, mentre il Samsung Galaxy S4 e il Motorola Moto G XT1033 Claro si aggiudicano il secondo e terzo posto.

Ad avvicinare le due metà del cielo tecnologico, iOS e Android, la preferenza per gli sticker di tendenza, quelli alla moda e più popolari. Nello specifico, i primi inviano più adesivi rappresentanti baci, mentre i secondi i bouquet di fiori. Inoltre, entrambe le tipologie di utenti tendono a mantenere invariati gli sfondi dei propri device. Aspetto, questo, che indica come si dia importanza alla personalizzazione visiva della messaggistica. Tuttavia, gli sfondi si differenziano tra i due sistemi operativi. Gli utenti Android, dunque, scelgono il nuovo sfondo dalla propria galleria più frequentemente di utenti iPhone e iPad (rispettivamente il 16% e il 2%).

Infine, gli utenti dimostrano di avere approcci diversi alla chiamata. I proprietari di dispositivi iOS, infatti, utilizzano le chiamate voce e video in proporzioni quasi uguali (rispettivamente 52% e 48%). Gli utenti Android, dal canto loro, preferiscono le videochiamate per le chiamate vocali (62% e 38%). La maggior parte delle chiamate sono effettuate tramite reti Wi-Fi. I proprietari di dispositivi Android utilizzano la rete 3G poco più frequentemente degli utenti iOS (28% e 23%). Ma i proprietari di iPhone usano reti LTE tre volte più spesso dei proprietari di  uno smartphone Android.

Leggi anche:  ZTE Axon 8 è più vicino di quanto pensiate: i dettagli