firefox-win10-1-100606809-primary.idge

Mozilla ha ufficializzato ieri la nuova versione di Firefox, il suo browser web, studiata appositamente per Windows 10.

A luglio erano pervenute alcune notizie ufficiali dal team di Mozilla a riguardo del lancio dell’ultimo browser ma, nessuna data certa era stata confermata. La versione 40 di Firefox ha iniziato ad essere distribuita da ieri mentre la 41 sarà pronta dal 21 settembre.

La nascita di una variante di Firefox ad-hoc per Windows 10 è motivata dalla necessità di difendersi dall’aggressività di Microsoft che utilizza tutti i mezzi per imporre il suo nuovo browser EDGE.

Quando viene fatto l’upgrade a Windows 10, nelle impostazioni veloci non ci si accorge nemmeno che il browser di default assegnato è EDGE e non quello presente prima dell’aggiornamento. Per modificare successivamente la scelta è necessario perdersi nelle impostazioni del PC.

Si tratta di una pratica scorretta che non ha convinto il CEO di Mozilla, Chris Beard, tanto da spingerlo a scrivere una lettera a Microsoft per esporgli il proprio punto di vista. Il gigante di Redmond non si è giustificato ma ha lasciato uno spiraglio a possibili modifiche in futuro.

Leggi anche:  Android: le migliori app gratis da installare

Il team di Mozilla ha deciso allora di far da sé e, assieme all’annuncio di Firefox 40, ha pubblicato sul blog ufficiale anche una guida per cambiare il browser di default su Windows 10.

Intanto per adesso, gli utenti di Firefox che hanno eseguito l’upgrade a Windows 10 potranno godersi una versione rinnovata del loro browser web preferito. Fra le novità presenti in Firefox 40 c’è un miglior riconoscimento di siti e download pericolosi oltre che una migliore protezione da fastidiose barre pubblicitarie ed add-ons vari.