tilt-android-100607098-primary.idge

Android Experiments è il nuovo progetto di Google volto a favorire gli sviluppatori di applicazioni stravaganti.

Grazie ad Android Experiments, le nuove app che si distinguono dalle altre per l’innovatività (o semplicemente lo stravagante scopo) hanno la possibilità di essere essere supportate e poter crescere.

Gli sviluppatori di particolari applicazioni potranno sottoporre il loro lavoro ad una commissione di ingegneri che, una volta promossa la proposta, permetteranno la pubblicazione dell’applicativo ancora in fase sperimentale. Non ci sono tematiche da rispettare tranne l’obbligo di proporre applicativi capaci di distinguersi dagli altri.

Tutto quello che viene pubblicato tramite Android Experiments dovrà obbligatoriamente essere open source. Le motivazioni dietro questa scelta sono da ricercarsi nello scopo dell’esistenza di questo progetto che, non è sicuramente il mero aiuto alla diffusione di nuove applicazioni.

Tramite il suo nuovo progetto, Google vuole testare i suoi strumenti per gli sviluppatori ma anche creare cooperazione fra gli stessi che potranno, grazie alla disponibilità dei codici sorgente, liberamente testare e lavorare su tutte la applicazioni disponibili. Inoltre i codici saranno scaricabili liberamente da chiunque e non solo dagli sviluppatori.

Leggi anche:  Google ha assunto l'ex Data Center Intel come COO di Google Cloud

Le prime applicazioni aderenti al programma Android Experiments sono già disponibili per il download.

Complimenti a Google che, nonostante si vociferi essere al principio della sua fine a causa della nascita di Alphabet, continua a puntare sull’innovazione e sulla sperimentazione in ogni campo.