Android: la metà dei dispositivi è affetta da una nuova vulnerabilità

Un certo numero di dispositivi mobili  Samsung e i Nexus di Google degli operatori americani  AT & T e Sprint hanno già iniziato a ricevere patch di sicurezza per il Stagefright  exploit scoperto da Zimperium e permetteva di infettare uno smartphone Android con un semplice invio di un MMS.

La maggior parte dei dispositivi che stanno già ricevendo gli aggiornamenti sono i Samsung , e ciò non è una coincidenza. L’azienda coreana ha appena annunciato un nuovo processo di aggiornamento per quanto riguarda la sicurezza dei propri device Android  “Corsie veloci” delle patch di sicurezza via etere quando alcune vulnerabilità sono scoperte. Questi piccoli aggiornamenti saranno notificati nei dispositivi Samsung circa una volta al mese.

Prima di introdurre questo nuovo metodo di aggiornamento, Samsung, come molti altri OEM, stava probabilmente trovando un modo  per rilasciare le patch di sicurezza in modo tempestivo. Molte scoperte infatti sulla  vulnerabilità dei device Android e in generale sulla  sicurezza sono molto sensibile al fattore tempo, quindi questa è una grande notizia per i possessori di dispositivi Samsung.

Dong Jin Koh,  Vice Presidente esecutivo e responsabile della ricerca mobile di Samsung Electronics, spiega:

Poiché il software è costantemente sfruttato in modi nuovi, lo sviluppo di un processo di risposta rapida per consegnare ai nostri dispositivi patch di sicurezza è fondamentale per mantenerli protetti. Siamo convinti che questo nuovo processo andrà notevolmente a migliorare la sicurezza dei nostri dispositivi e avrà lo scopo di fornire la migliore esperienza mobile possibile ai nostri utenti.

Google ha anche recentemente annunciato una nuova iniziativa che porterà gli aggiornamenti OTA sulla sicurezza a ciclo mensile per dispositivi Nexus, oltre agli aggiornamenti della piattaforma regolari. Gli aggiornamenti da Google saranno disponibili attraverso AOSP.

Leggi anche:  Samsung Galaxy A5 2017 al miglior prezzo di sempre su Amazon

Google è Samsung  stanno compiendo un grande passo per rendere i propri device più sicuri rilasciando le patch celermente, i primi aggiornamenti si sono avuti per Nexus 5, Nexus 6, Galaxy S6, Galaxy S6 Edge, Galaxy Note 4, Galaxy Note 4 Edge, Galaxy S5.

E’ comunque una fetta limitata di utenti rispetto all’enorme ecosistema Android, ma Google ha prontamente rilasciato un fix mettendolo a disposizione  dei produttori che ora dovranno rilasciare un Update.

Samsung dice che sta lavorando con i vettori di tutto il mondo per capire il modo migliore per attuare questo nuovo approccio aggiornamento, e che maggiori dettagli sul nuovo metodo verranno rilasciati a breve.