samsung galaxy note 5
Il Samsung Galaxy Note 5 non avrà lo slot per micro SD e la batteria rmovibile

Molte ipotesi sul Samsung Galaxy Note 5 avevano già anticipato che il produttore sudcoreano avrebbe eliminato anche dal prossimo Note lo slot micro SD e la batteria removibile. Nuove foto pubblicate sul web lo confermano, e arrivano alcuni dettagli aggiuntivi.Il Samsung Galaxy Note 5 verrà presentato ufficialmente il 13 agosto a New York. L’attesta ormai è poca e le immagini e le indiscrezioni che continuano a trapelare sul web sembrano ormai aver svelato quasi completamente il prossimo phablet di Sammy.

Secondo quanto sappiamo fin ora Samsung per il suo Note 5 ha optato per un display da 5.66 pollici con risoluzione 1440 x 2560 pixel, un processore proprietario Exynos 7420, 4 GB di RAM, fotocamera anteriore da 16 megapixel e anteriore da 5 megapixel.

Samsung Galaxy Note 5, addio slot micro SD e batteria removibile

Nuove foto pubblicate da Droid Life mostrano in tutto il suo splendore il Samsung Galaxy Note 5 e confermano quello che tutti temevamo: l’assenza dello slot micro SD e della batteria removibile.

Quello che appare nelle immagini sembra un Samsung Galaxy S6 di dimensioni più grandi. Il Samsung Galaxy Note 5, ha infatti le medesime linee di design con struttura in metallo e pannelli in vetro dell’S6. La differenza la troviamo sul lato inferiore del device dove è stato creato lo slot per l’S Pen con inserimento a molla.

Leggi anche:  Galaxy S9: il nuovo video fa impazzire gli utenti, lo smartphone perfetto è qui

Droid Life conferma le specifiche tecniche sopra elencate e aggiunge la capacità della batteria che sarà di 3000 mAh

Samsung come Apple nello sviluppo di prodotti con caratteristiche essenziali

Samsung sembra voler seguire la strategia di sviluppo di prodotti con caratteristiche essenziali iniziata da Apple molti anni fa. Steve Jobs perseguiva la semplicità e questa era la parola chiave che dovevano seguire i progettisti. Ogni dispositivo veniva realizzato con funzionalità e caratteristiche essenziali per ottenere un design minimal e dimensioni sempre più ridotte e per fare ciò spesso venivano sacrificati molti componenti.

Samsung con i suoi ultimi dispositivi sembra voler perseguire la stessa strategia. L’eliminazione dello slot micro SD e della batteria removibile anche in questo caso è stata una scelta a favore del design ma anche per vantaggi economici del produttore.

Voi che ne pensate di questa nuova tendenza seguita da molte aziende nel produrre i loro device eliminando alcuni componenti?