Tablet Dev Kit per il Project Tango di Google
Tablet Dev Kit per il Project Tango di Google

Google Project Tango Tablet Development Kit a breve anche in Italia: disponibile da qualche mese negli Stati Uniti – dove ne sono stati già venduti 3000 pezzi agli sviluppatori – sarà esportato anche nel resto del mondo dove è quindi arrivato il momento di portare il 3D motion-sensing. Già disponibile in Canada e Corea del Sud, a partire da agosto sarà disponibile in altri 6 paesi fra i quali figura anche l’Italia.

Google Project Tango Development Kit: quando è disponibile in Italia?

Il Google Project Tango Dev Kit sarà disponibile per essere acquistato in Italia a partire dal 26 agosto, data nella quale sarà diffuso anche in altri paesi come Germania, Francia, Finlandia, Danimarca e Regno Unito. Nel comunicato postato da Larry Yang il 4 agosto sul blog inglese googledevelopers, il product manager di Progetto Tango rende noto che dal giorno stesso i dev kit sono disponibili per Corea del Sud e Canada, e fornisce anche indicazioni per l’ordinazione del dispositivo che è possibile dal Google Store. Ma quanto costa il Kit di sviluppo per tablet Project Tango? Attualmente nei paesi nei quali è già acquistabile è in vendita a $512.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S9, ecco tutto quello che c'è da sapere sul prossimo rivale dell'iPhone X

Cosa è il Google Project Tango Tablet?

google project tango tablet development kit progetto tango
Tablet Dev Kit di Google Project Tango
Il Tango Tablet Dev Kit è un device Android standard dotato tra le altre cose di una fotocamera  grandangolare sensibile alla profondità e di una tecnologia che gli consente di capire movimento e spazio. I 3000 sviluppatori che hanno già acquistato il Tablet Development Kit del Project Tango hanno già creato moltissime applicazioni con le quali ad esempio gli utenti possono esplorare e/o misurare lo spazio fisico circostante ed effettuare navigazioni precise anche senza GPS. Sicuramente per i developers è molto stimolante anche l’app development contest indetto da Google che è ancora in corso: dopo la fine del ‘primo round’ sono stati selezionati dalla società di Mountain View 48 sviluppatori che possono ancora concorrere alle fasi successive per vincere premi in denaro.