android
Windows10 è oramai arrivato da diversi giorni, e ha portato con se feature davvero sbalorditive, feature non limitate esclusivamente al proprio ecosistema, ma estese anche ad Android, vediamo come controllare il robottino verde dal nostro PC!

Tutto sarebbe merito di Cortana, l’assistente vocale integrato all’interno del nostro sistema Windows10, la quale avrebbe la possibilità di interagire con il nostro dispostivo attraverso comandi vocali da noi imposti, questi comandi vocali verrebbero trasmessi al proprio dispositivo android attraverso le applicazioni AutoVoice, Tasker, AutoVoice ed AutoApps, alcune delle quali sono a pagamento, tuttavia, è possibile utilizzare gratuitamente le applicazioni base permettendo quindi di avere un gran set di istruzioni da eseguire sul nostro dispositivo, ovviamente, il set completo di applicazioni permetterà all’utente di effettuare praticamente tutte le operazioni più comuni dal nostro PC.

Ma di preciso, cosa ci permette di fare? E come?
Tanto per cominciare, iniziamo col precisare che tutte le info dovranno passare attraverso Google Chrome, per cui dovremo accertarci che questo sia il browser predefinito all’interno del nostro sistema, ovviamente, dovremo installare su Chrome l’estenzione AutoRemote, la quale non farà altro che trasportare i dati da cortana al nostro dispositivo.
A questo punto, apriamo il tasker e importiamo questo file, il quale ci farà avere una configurazione efficiente per il nostro autoremote.
Fatta tutta la procedura, non dovremo far altro che installare le applicazioni di AutoRemote presenti nei badge posti a fine articolo, queste applicazioni necessiteranno di una configurazione davvero breve, e soprattutto, permetteranno di effettuare tutte le azioni da noi desiderate, quali ad esempio settare il silenzioso, localizzare il dispositivo, far riprodurre musica o semplicemente rispondere ad un SMS, insomma, è possibile davvero utilizzare il nostro dispositivo Android tramite il nostro PC windows10!
Vi lasciamo alle applicazioni!
[app]com.joaomgcd.autoremote[/app]
[app]com.joaomgcd.autovoice[/app]
[app]com.joaomgcd.autovoice.unlock[/app]
[app]com.joaomgcd.autoappshub[/app]
[app]net.dinglisch.android.taskerm[/app]

Leggi anche:  Nokia 2, approfondimento sul nuovo smartphone previsto a Gennaio 2018