mediatek
Mediatek ha da poco presentato la sua nuova CPU, la quale sembra davvero essere lo “snapdragon killer” di cui tutti parlano, vediamo i dettagli!

Mediatek vuole abbandonare la sua vecchia politica del produrre chip esclusivamente per device low cost, ma soprattutto, vuole scrollarsi di dosso l’etichetta che i vari appassionati avevano assegnato a questa azienda, ossia, di lavorare quasi esclusivamente per devices cinesi, devices low cost, e che ovviamente, questa azienda andasse snobbata per la sua politica.
Vi starete certamente chiedendo in che modo Mediatek voglia riuscire a raggiungere il suo scopo, ebbene, l’azienda ha deciso di produrre una CPU che metta insieme due aspetti molto cari agli utenti, i quali riguardano la potenza, ma soprattutto il risparmio energetico, ed intende farlo con una CPU rivoluzionaria, ben 10 core operanti alla frequenza di 2.5Ghz, supporto fino a 4Gb di ram LPDDR4 a 1600Mhz, ma soprattutto, supporto per le eMMC 5.1 e pieno supporto a fotocamere fino a 40Mpx, insomma, l’ammazza-snapdragon per definizione, soprattutto considerando il processo di produzione a 16nm!

Leggi anche:  Intel Vs AMD, il resoconto del 2017 nel campo delle CPU per computer

Le premesse sembrerebbero essere davvero sensazionali, infatti questa CPU grazie ai Cortex-A53, i quali comporranno la decade di core di cui è formato il chip, permetteranno di avere prestazioni da non sottovalutare, a consumi davvero irrisori, ma soprattutto, permetteranno di mettere davvero in difficoltà Qualcomm, il quale fino ad ora non ha mai avuto problemi a battere i suoi concorrenti, tuttavia, possiamo aspettarci una risposta altrettanto dura da parte di quest’ultima azienda che potrebbe davvero mettere sul mercato una CPU capace di ridicolizzare la soluzione di mediatek.
Come potete intuire ancora non si hanno informazioni riguardanti l’uscita di questa nuova piattaforma targata mediatek, ovviamente, vi terremo aggiornati sugli sviluppi!