ehi cortana windows 10 problema esistenziale bug

Su Windows 10 è disponibile l’opzione Ehi Cortana, il comando che sveglia l’assistente vocale Cortana in ogni momento per assecondare l’utente in ogni sua azione ed aiutarlo nella ricerca sul web, offrendogli contenuti mirati in base ai suoi interessi usando il motore di ricerca Bing. Il problema è che usando Ehi Cortana ci siamo accorti del suo bug esistenziale.

NOTA: Il bug descritto è pubblicato a scopo informativo e per comicità ed è stato testato prima di pubblicarlo. Si precisa inoltre che non è Nostra intenzione offendere l’operato altrui.

L’Assistente di Windows 10 con “Ehi Cortana” Ha un Problema Esistenziale: Risponde ad Altri Nomi

Abbiamo testato il comando Ehi Cortana e funziona davvero bene non c’è che dire, molto smart ed intuitivo. Tuttavia, l’attenzione si è focalizzata proprio sul comando Ehi Cortana, perché anche se non dovrebbe far altro che attivare l’assistente personale di Windows 10, ci siamo accorti che non è solo quella magica frase a farlo.

Leggi anche:  Windows 10: ancora poco tempo per l'aggiornamento gratuito

Abbiamo scoperto un bug del microfono oppure del sistema di riconoscimento vocale stesso, il quale fa rispondere e svegliare Cortana dicendo questi (anche offensivi) nomi:

1. E’ necessario prima dire Ehi Cortana e richiudere la tendina (il sistema memorizza il tono di voce)

2. Adesso potete usare queste magiche frasi:

  • Ehi Putt**a
  • Ehi Fagiana
  • Ehi Dogana
  • Ehi Morgana
  • Ehi Floriana
  • Ehi Ivana

Lei risponderà: Eccomi, capo!

* Potrebbe essere il microfono dei laptop, notebook o desktop non correttamente ottimizzato per il comando, tuttavia questo succede con tutti i pc che abbiamo testato.

* Altri suggerimenti potete trovarli qui, dove ci sono tutte le parole che finiscono in ana.

Abbiamo voluto pubblicare questo bug di Windows 10 poiché finché non verrà risolto potrete divertirvi con gli amici e testare tutti i nuovi nomi con i quali attivare l’assistente vocale Fagiana, ehm….Cortana.