Windows 10
Ecco tutto ciò che bisogna sapere su Windows 10.

L’ultimo software di casa Microsoft, Windows 10, viene lanciato oggi in ben 190 paesi. Vediamo quali sono le sue caratteristiche più interessanti.

Oggi è il giorno di Windows 10, il nuovo sistema operativo di Microsoft. Viene già considerato come l’aggiornamento definitivo, in quanto i suoi upgrade sono automatici come quelli di un qualsiasi smartphone. Inoltre, è progettato per funzionare su qualsiasi tipo di dispositivo, dai PC ai notebook, dai tablet agli smartphone, passando per la piattaforma Xbox One. A partire da oggi, viene rilasciato su tutti i PC del mondo e costituisce una vera e propria rivoluzione per colosso fondato da Bill Gates, che da due anni detiene le quote anche di Nokia.

Il sistema operativo Windows 10 incuriosisce tutto il mondo del Web, anche se non può essere disponibile per tutti fin dall’inizio. Potrebbe essere un netto passo avanti rispetto al bistrattato Windows 8.11, poco apprezzato a causa della sua particolare interfaccia grafica simile a quella di Windows Phone. Microsoft ha dichiarato di aver risolto tale problematica e di aver reso l’esperienza più semplice e veloce anche per utenti poco esperti. Vediamo un po’ quali sono i 5 elementi più interessanti del nuovo Windows 10.

1. Modifiche all’interfaccia. Ecco una notizia che sicuramente farà piacere a molti utenti di Windows 10. Infatti, con la nuova piattaforma ritorna il menù Start, scomparso in occasione di Windows 8. Addio ai quadratini, dunque. Inoltre, viene introdotta una nuova barra delle notifiche facile da intuire, con l’eliminazione del vecchio e caro pannello di controllo.

Leggi anche:  Amazon: rimborso di 200 euro per il tuo vecchio portatile

2. Una piattaforma per tutte le occasioniWindows 10 si basa su Windows Home e si caratterizza per una lunga sequenza di innovazioni, tra le quali l’assistente vocale Cortana. Al posto di Explorer, appare il nuovo browser Edge, che sa effettuare ricerche in base ai gusti personali dell’utente. Hello si sostituisce alle vecchie password e riconosce chi utilizza il device dallo sguardo, dal volto e dalle impronte digitali. Phone Companion collega il PC ai dispositivi mobili sia Android che iOS. Dal mese di settembre, tra le app integrate potrebbe esserci anche Skype.

3. Aggiornamenti obbligatori. Non è più necessario confermare o meno l’installazione di un aggiornamento. Con Windows 10, tutto diventa automatico, comprese le app che poco hanno a che fare con la sicurezza del PC.

4. Integrazione maggiore con Xbox. I rapporti tra Windows 10 e la nota console per i videogiochi si intensificano in misura esponenziale. Si può accedere ad Xbox Live anche direttamente dal proprio PC. In un futuro prossimo, dovrebbe essere introdotta anche la realtà virtuale.

5. Il prezzo e i requisiti di sistemaWindows 10 può essere distribuito soltanto mediante una chiavetta USB e il suo prezzo iniziale in Europa dovrebbe essere di circa 130 euro. Funziona con i PC dotati di Windows 7 e 8 e la sua installazione richiede circa tre quarti d’ora di tempo. Per farlo girare, occorrono 1 GB di RAM e 16 GB di spazio libero sull’hard disk.