OnePlus 2

OnePlus 2 è stato presentato questa notte e ora caratteristiche, prezzo e data di arrivo sul mercato sono ufficiali. Con una presentazione 3D OnePlus ha mostrato al mondo il suo secondogenito che ha molte frecce al suo arco e alcune cose da verificare.

Rispetto al One il OnePlus 2 mantiene la stessa diagonale del display da 5.5 pollici e la stessa risoluzione FullHD con 401 ppi. Si tratta di un IPS In-cell con angolo di visione fino a 178° e una luminosità di 600nits. A differenza di quanto accade di solito con la presentazione di un nuovo dispositivo il OnePlus 2 risulta più grande, in dimensioni e peso, rispetto al modello precedente che già era notevole in quanto a dimensioni.

OP_s02_c014

Il corpo unibody ha un telaio formato da una lega di alluminio e magnesio con inserti in acciaio. La cover è in policarbonato sostituibile con una delle tante disponibili in diversi materiali come il bambù e il kevlar. Nella parte frontale è collocata una fotocamera da 5MP e tre tasti soft touch con quello centrale che funge anche da sensore di impronte che sblocca il dispositivo in mezzo secondo. Gli altri due tasti non sono definiti in quanto si possono modificare a piacimento tramite software.

OnePlus 2: Specifiche tecniche di base

Colore Sandstone Black
Dimensioni 151.8 x 74.9 x 9.85 mm
Peso 175 g
Sistema operativo OxygenOS basata su Android 5.1
CPU 64-bit Qualcomm© Snapdragon™ 810 octa core con 1.8GHz
GPU Adreno 430
RAM 4 GB/ 3 GB LPDDR4
Storage 64 GB/16 GB eMMC v5.0
Sensori Sensore di impronte, Accelerometro, Giroscopio, prossimità e luminosità
Batteria 3,300 mAh LiPo battery
Max. SAR (US) Head: 0.795 W/kg, Body: 1.447 W/kg(EU) Head: 0.428 W/kg, Body: 0.205 W/kg(India) Head: 0.729 W/kg, Body: 0.329 W/kg
Leggi anche:  WhatsApp: i messaggi cancellati si possono recuperare su Android

Nella parte posteriore sono collacati la fotocamera da 13MP con stabilizzatore e doppio flash a LED che può registrare video in 4k e Slow Motion a 120fps a 720p, con un aggiornamento successivo ci saranno anche le immagini in formato RAW. Altra novità del OnePlus 2 è la USB Type C reversibile.

Il processore è il Qualcomm Snapdragon 810 nella versione 2.1 che altro non vuol dire che è stato castrato a 1,8GHz di clock massimo dei core, basterà questo a ridurre il calore prodotto dal dispositivo? Lo potremo scoprire solo testandolo, ma i dubbi rimangono e sono anche molto forti. La GPU è la Adreno 430, ci sono 4GB di RAM e 64GB di memoria interna non espandibile.

La batteria da 3300 mAh, maggiorata rispetto al One, dovrebbe assicurare una buona durata vista la risoluzione del display FullHD, scelta saggia, bisognerà sempre vedere il comportamento del processore che invece potrebbe essere stata una mossa azzardata. La versione software è la OxygenOS basata su Android 5.1, naturalmente sarà aggiornato ad Android M.

Il OnePlus 2 sarà disponibile a partire dall’11 agosto in diversi Paesi, inclusa l’Italia, con il solito sistema ad inviti. Questa volta sembra che sarà molto più semplice trovarne uno, staremo a vedere, ne parleremo più avanti. Il prezzo è di 399€ per la versione da 64GB e 4GB di RAM, entro la fine dell’anno sarà disponibile anche una versione da 16GB e 3GB di RAM al costo di 339€.