Galaxy Note 5

 

Se fino a questo momento c’era ancora qualche dubbio sui rumors apparsi in rete relativi ad una presentazione anticipata, ora tutto è stato vagato dall’invito che Samsung sta inviando alle redazioni di tutto il mondo per la presentazione ufficiale del Galaxy Note 5.

L’invito ovviamente non riporta quali saranno i dispositivi che saranno presentati, ma la location è quella dei grandi eventi dove nel 2013 è stato presentato in pompa magna il Galaxy S4, stiamo parlando di New York. L’invito riporta una serie di curve sovrapposte che lasciano ben intendere quale sarà l’andamento dell’evento che partirà alle ore 11 del mattino ora locale.

Si partirà con l’attrazione principale il Galaxy Note 5 di cui ormai si sa ogni cosa, all’incirca. La somiglianza con il Galaxy S6 è più che evidente dalle foto emerse in queste ultime ore che purtroppo indicano, forse, anche una batteria non removibile e l’impossibilità di espandere la memoria tramite microSD. Due caratteristiche che da sempre hanno differenziato i dispositivi dell’azienda sudcoreana dalla concorrente americana Apple.

Proprio ad Apple e agli ultimi sette trimestri da dimenticare si deve la presentazione anticipata rispetto al solito appuntamento dell’IFA di Berlino dove, a questo punto ci chiediamo cosa sarà presentato o se addirittura Samsung ci sarà.

Leggi anche:  Samsung: rimborso di oltre 300 euro per tutti gli utenti

4GB di RAM, Android 5.1.1, display da 5.7 pollici QHD, processore Exynos 7422 queste le prime note che si possono leggere sulla carta d’identità di quello che con tutta probabilità è il Galaxy Note 5, trapelato da uno screenshot dell’app CPU-Z che indica un dispositivo Samsung con sigle SM-N920F. Il numero di modello è quello tipico della serie Note, SM-N sono inequivocabili.

galaxy note 5

A New York potrebbero arrivare altre sorprese come il Galaxy S6 Edge+ con caratteristiche praticamente identiche, a parte la S-Pen, al Note 5, ma con i due display curvi tipici della serie Edge. Ancora potrebbe essere presentato il nuovo sistema di pagamento, il Samsung Pay che dovrebbe essere rilasciato a partire dal Nord America. Infine, potrebbe essere presentato anche un nuovo smartwatch con sistema operativo prodotto in casa Samsung, Tizen.

Se così fosse, la mattina del 13 agosto a New York l’atmosfera sarà calda, ancora più di quanto possa essere il successivo fine settimana di ferragosto dopo il quale il Note 5 potrebbe già essere sul mercato visto che è quanto affermato dai rumors che finora si sono dimostrati fin troppo veritieri per essere campati in aria.