Instagram
Instagram potrebbe ricevere introiti superiori rispetto a Google e Twitter nei prossimi tre anni.

Durante i prossimi due anni, Instagram potrebbe ricevere guadagni superiori rispetto a quelli di Google e di Twitter grazie alla sua app mobile.

Il processo di crescita di Instagram appare inarrestabile. Il social network dedicato alle fotografie ha visto un netto aumento di importanza e di guadagni, anche grazie all’introduzione degli annunci pubblicitari risalente allo scorso mese di maggio. Nei prossimi due anni, la situazione potrebbe ancora migliorare per la piattaforma, i cui introiti potrebbero raggiungere livelli inimmaginabili anche solo fino a qualche mese fa.

Instagram, la cui forza si basa da sempre sulla sua applicazione per i dispositivi mobili, potrebbe ricevere durante il 2015 ricavi per ben 595 milioni di dollari. Si tratterebbe quindi di uno degli investimenti maggiormente proficui da parte di Facebook, con i suoi ricavi che dovrebbero corrispondere al 3,7% di quelli del colosso fondato da Zuckerberg.

Le previsioni per i prossimi due anni di Instagram appaiono ancora più rosee. Infatti, entro il 2016 il social network dovrebbe avere un bilancio in attivo per ben 1 miliardo e 370 milioni di dollari, mentre per il 2017 si stimano 2,39 miliardi di dollari di guadagni. Dati ragguardevoli e profitti in costante aumento, ancora più impressionanti se si considera che essi sono relativi soltanto al mercato degli Stati Uniti.

Leggi anche:  Instagram, ecco il nuovo aggiornamento che rivoluziona le Storie

Lo studio è stato effettuato dalla eMarketer e sottolinea che Instagram mantiene come suo vero punto di forza un bacino di utenza molto ampio. A questo, bisogna aggiungere l’elevato contributo garantito da Facebook, grazie a strumenti per la targetizzazione molto avanzati. In pratica, chi investe su Instagram può ottenere grossi benefici.

Circa il 95% degli investimenti pubblicitari ottenuti da Instagram proviene dagli Stati Uniti, luogo nel quale l’app è riuscita ad ottenere la maggiore quantità di utenti in assoluto, circa 64 milioni. Entro il 2019, anche questa cifra dovrebbe crescere fino a raggiungere i 111,6 milioni. In tutto il mondo, sono circa 300 milioni gli utenti attivi ogni mese.