unboxing assopad 8

 

ALLINmobile è il nuovo marchio italiano di smartphone e tablet di una Start-up sorta in Abruzzo. Essa  realizza device Dual Sim, con sistema operativo Android, producendo la parte hardware dei propri dispositivi nei paesi asiatici e la parte software in Italia. ALLINmobile ottimizza al massimo il sistema operativo Android dei propri smartphone e tablet, per migliorare la velocità di esecuzione e le prestazioni di ognuno di essi senza per questo perdere in stabilità e affidabilità del sistema operativo Android. Dopo aver visto l’unboxing di Asso Entry e ASSO 64 oggi vi presentiamo un dispositivo diverso un tablet entry level con funzione telefonica, meglio chiamarlo phablet Dual-SIM scopriamolo insieme.

Confezione

La confezione di Asso Pad 8 è molto semplice: colore chiaro che richiama le trame del legno, disegno del dispositivo sulla parte frontale, oltre alla scritta ALLINmobile. Poi abbiamo la scritta  Asso Pad 8 sul laterale in basso. Dietro non vengono elencate le caratteristiche tecniche  del terminale. La confezione come si vede è molto spartana purtroppo esattamente quella che ormai vediamo  per tutti i tablet pochi accessori vengono forniti: alimentatore con presa italiana e cavo USB-microUSB. Cosa a mio avviso negativa  è l’assenza delle cuffie, dato le dimensioni del tablet. Non a tutti può piacere mettersi una padella di queste dimensioni all’orecchio, essendo questo un tablet pensato anche per telefonare penso sarebbe stato più che ragionevole aspettarsele.

I

Unboxing: prime impressioni sul dispositivo

Estetica

Asso Pad 8 mi ha  sorpreso per essere un tablet, o meglio con l’esattezza un Phablet dato la sua funzione telefonica dual-Sim integrata,  entry level con un ottima qualità costruttiva. Il tablet si presenta con linee molto arrotondate e un peso accettabile per la categoria a cui appartiene.

In questi casi se acquistate prodotti di questo tipo dovete dare per scontato comunque che un prodotto del genere venga utilizzato con due mani (magari in orizzontale). Ho constatato che la forma molto stondata, che richiama il design dei tablet di Samsung con esattezza il Galaxy tab 3 8.0, aiuta molta e concede al terminale un ottimo grip grazie anche alla back cover in alluminio satinato, che conferisce al tablet una maggiore solidità e qualità costruttiva. I bordi sono ridotti al minimo e i tasti si premono abbastanza bene non è presente nessun scricchiolio nei tasti (anche se a mio avviso il fatto di avere i  tasti del volume e  accensione/spegnimento e stand-by  delle stesse dimensioni porta molte volte l’utente a pigiare il tasto sbagliato questione di abitudine poi ci si fa pratica).

L’alluminio satinato di colore grigio come già detto concede robustezza al dispositivo  e ha il pro di non trattenere quasi per niente le impronte digitali e sporcizia oltre a proteggere ulteriormente il tablet da cadute accidentali. Il tablet si presenta nella parte anteriore  con la colorazione bianca le sue dimensioni sono di 212 X 120,8 X 8,9 mm e un display IPS da 8 pollici capacitivo con risoluzione di 1280×800.

Tutto sommato il rapporto dimensioni/schermo paragonandolo con altri  tablet è molto buono, quindi è ampiamente promosso. Andando a parlare delle caratteristiche estetiche tecniche nella parte frontale troviamo  un tasto fisico nella parte bassa del display.

Nella parte alta invece abbiamo  sensori di prossimità e luminosità, capsula auricolare e fotocamera da 1.2 mpx.

Sul lato sinistro  non troviamo nulla, sulla parte destra troviamo tasti del volume e tasto di accensione/spegnimento stand-by.

Nella parte alta vi troviamo l’uscita jack da 3,5 mm per connetterci auricolari come già detto non forniti nella confezione.

Nella parte bassa troviamo l’uscita micro-usb che può essere utilizzata per ricaricare il terminale, collegarlo al PC, oppure tramite cavetto OTG collegarci periferiche e supporti di archiviazione come pendrive e Hard Disk oltre che al microfono per le chiamate.

Nel retro del dispositivo nella parte alta vi troviamo una fotocamera da 8 Mpx, abbiamo poi una mini cover in plastica che nasconde  un mini vano che contiene gli slot per la SIM e lo slot per la micro Sd. Il resto della back cover è in alluminio satinato grigio  non removibile con al centro il brand del produttore e in basso a sinistra vi troviamo l’altoparlante di sistema.

 

Hardware

L’hardware di Asso Pad 8 è molto buono paragonandolo a dispositivi entry level di brand più conosciuti come Mediacom e Asus:

  • Sistema operativo: Android KitKat 4.4.2 versione proprietaria ed ottimizzata da ALLINmobile;
  • CPU: MTK MT6582 4×1.3GHZ Quad Core;
  • GPU: MALI 400 MP2;
  • RAM: 1GB
  • Display: 8″ Multi Touch Capacitivo HD IPS;
  • Risoluzione Display: HD 1280×800 – 210 dpi;
  • Rete: Dual SIM, Dual STANDBY (DUE SIM STANDARD);
  • Frequenze GSM 2G: GSM 850/900/1800/1900;
  • Frequenze WCDMA 3G: 850/2100;
  • Connessione dati: GPRS, Edge, HSPA+;
  • Velocità di connessione: HSDPA+ fino a 42.2 Mbps;
  • Wi-Fi: Wi-Fi IEEE 802.11 b/g/a/n;
  • GPS: GPS e A-GPS ;
  • Bluetooth: Bluetooth 2.0;
  • Fotocamera Posteriore: 8 mpx con autofocus;
  • Fotocamera Anteriore: 1,2 mpx con autofocus;
  • ROM: 8GB (disponibili 6 GB per App e dati) + Memory Card 8GB (una memoria Sd da 8 GB è già inserita nel device al momento dell’acquisto);
  • Memoria Espandibile: Slot Per Micro Sd Card supporta fino a 32GB;
  • Batteria: 3600 mAh;
  • Stand-By: 290 ore;
  • Conversazione: 12 ore

Dopo avervi elencato le caratteristiche tecniche del dispositivo non resta che inserire le SIM nel dispositivo e testarlo sul campo; sono curioso di vedere se i consumi del tablet saranno all’altezza della batteria integrata nel dispositivo visto che il tablet è un dual-sim. Fra qualche giorno di prova sul campo e di utilizzo approfondito vi postero la recensione completa di questo terminale.

Il prezzo è di soli 169€ e può essere acquistato sul sito ufficiale di ALLinmobile.