Waldio

WALDIO è un acronimo che sta per Write Ahead Logging Direct IO e ripromette di aumentare la vita di uno smartphone o tablet con un nuovo sistema di memorizzazione che permetterà di avere device più veloci di almeno 20 volte e una batteria dalla durata maggiorata di circa il 40%.

WALDIO è in fase di studio da parte di un team della Hanyang University, in Corea del Sud, diretto dal professor You-jip Won. La nuova tecnologia, presentata alla USENIX Annual Technical Conference 2015 di Santa Clara in California, si ripromette di migliorare le prestazioni, la vita e la durata della batteria di uno smartphone.

Tutto questo sarà possibile grazie ad un diverso e migliore sistema di immagazzinamento delle memorie flash di cui sono dotati i telefoni intelligenti. Questo tipo di memorie ha un sistema di immagazzinamento particolare e che è la causa di una durata minore della loro vita con conseguente riduzione delle prestazioni e quindi della vita dei dispositivi su cui sono montati.

Il professor You-jip Won con i suoi studi tenta di migliorare il sistema di memorizzazione del file system intervenendo sul “journaling”, tecnica che ha la funzione di preservare l’integrità dei dati che ha il contro di risultare pesante in quanto interpretata come una transazione. Per il professore sudcoreano è possibile ridurre la quantità di dati da memorizzare in modo che si possano utilizzare schede di memoria più piccole ed economiche.

In questo modo la velocità dello smartphone aumenta di circa 20 volte con un consumo inferiore di batteria che fa aumentare la durata fino al 40%. Inoltre, in questo modo ne giova anche la vita media del dispositivo che utilizza WALDIO mantenendo nel tempo anche le prestazioni che, allo stato attuale, vanno, inevitabilmente, a ridursi nel tempo.

Per il momento WALDIO è ancora in fase di studio e sperimentazione per cui non sappiamo quando e se arriverà mai sul mercato come tecnologia disponibile per tutti.