microsoft

Dell ha annunciato su Twitter, attraverso le affermazioni di Michael Dell, che a partire dal 29 Luglio spedirà i primi PC con Windows 10 nonostante quanto detto ultimamente da Microsoft. Lunedi, infatti, la storia ha preso una piega diversa e da qui l’annuncio di Dell. Ad un evento dell’azienda di Redmond, alcuni dirigenti hanno affermato che i produttori di PC non sarebbero in grado di spedire i propri prodotti per il lancio di Windows 10.

Precedentemente, Microsoft aveva fatto molte promesse sulla disponibilità di PC con Windows 10 già dalla data del lancio; si parlava di una build da consegnare in anticipo nelle mani dei produttori per immaginare e testare nuovi dispositivi che sfrutteranno il nuovo sistema operativo. Fra questi produttori, erano inclusi già Lenovo, HP, Dell stessa, Acer e molti altri.

Microsoft rivede sempre più spesso le sue previsioni ma Dell sa di essere in grado di mantenere gli impegni presi con i clienti: si spedisce dal 29 luglio

Risulata assolutamente evidente come agli inizi, da parte di Microsoft, ci siano state valutazioni e previsioni troppo rosee e poco coerenti con la realtà. A tal proposito, è arrivata la smentita di ieri.

microsoft

Dell, invece, crede nella possibilità di spedire i prodotti con Microsoft Windows 10 che erano preordinabili sin da giugno, ovvero Inspiron 11 2-in-1, il laptop Inspiron 15 e il desktop XPS 8700. Addirittura, per questi modelli, è prevista la spedizione in un giorno. Tutto ciò significa che il cliente potrebbe ricevere il suo nuovo dispositivo con Windows 10 già dal 30 luglio.

La tenacia e la convizione di Dell vanno quindi oltre le aggiornatissime previsioni di Microsoft ed è una cosa molto importante; mossa di marketing o reale convinzione non importa, l’importante è rispettare i tempi e mantenere alto il livello della qualità visto che gli altri produttori non sanno ancora quando potranno avviare il programma di spedizioni dei loro nuovi prodotti con Windows 10.