microsoft

Microsoft è pronta al lancio di Windows 10 già da diverso tempo ma si sta organizzando con diverse iniziative al fine di rendere meno traumatica la migrazione al suo nuovo sistema operativo.

Al di là dell’aggiornamento che sarà rilasciato in maniera graduale, Microsoft vuole spianare la strada proprio a tutti quelli che avranno a che fare con Windows 10.

L’attesa per il nuovo sistema operativo di Microsoft è tanta e molti avranno la possibilità di sfruttare le iniziative ideate dall’azienda di Redmond in vista del lancio

INIZIATIVE IN STOREMicrosoft, in partnership con i principali rivenditori, ha creato dei programmi per l’aggiornamento in store al fine di lasciarsi alle spalle Windows 7 e Windows 8.1 nel migliore dei modi. Previsti anche programmi di supporto al fine di ottenere una migrazione ottimale dei dati contenuti sul personal computer. Alcuni retailers erano già avvezzi a queste pratiche, altri no. In nord america, Microsoft ha organizzato, in più di 110 punti vendita, retail delle dimostrazioni e dei workshop dedicati al nuovo OS in modo tale da invogliare l’utenza e far prendere immediatamente confidenza con le nuove funzioni.

AGGIORNAMENTO AUTONOMOMicrosoft vuole assolutamente concedere a tutti la possibilità di passare a Windows 10. Gli utenti di Windows 7, probabilmente, non saranno particolarmente interessati al passaggio a Windows 10, se non nel caso dell’acquisto di un nuovo pc ma non sono pochi quelli che comunque lo effettueranno (con la possibilità di tornare indietro); mentre per tutti i possessori di macchine con Windows 8 e 8.1 è quasi un dovere passare al nuovo sistema operativo appena l’aggiornamento sarà disponibile.

Lo ripetiamo da mesi ma è giusto farlo nuovamente. Qual’ora ve ne foste dimenticati, ci stiamo avvicinando a piccoli passi alla data di lancio di Microsoft Windows 10 che è mercoledì 29 luglio 2015.