facebook

Recentemente è apparsa un’applicazione per Facebook per scoprire in maniera semplice e veloce quali contatti ci hanno eliminato dalla lista amici. Il social network ha subito preso una posizione, schierandosi contro applicazioni di questo genere.

Who deleted me” è un’applicazione apparsa nei giorni scorsi che permette di scoprire, dal momento in cui viene attivata, chi ci elimina dalla lista amici su Facebook. Funzionalità tanto attesa dagli utenti, l’applicazione è subito diventata un successo, ma il team dietro il noto social network si è schierato contro questa funzione con un secco no.

LEGGI ANCHE: Facebook aggiorna il News Feed, priorità a ciò che scegliamo

L’annuncio di questo rifiuto è stato dato direttamente dallo sviluppatore dell’applicazione, Anthony Kuske, tramite un post sul sito ufficiale. Facebook ha richiesto la rimozione totale di “Who deleted me”, che purtroppo non è più disponibile su nessuna piattaforma. L’applicazione smetterà di funzionare anche sotto forma di estensione per i browser web. Le intenzioni dello sviluppatore non volevano essere deleterie, ma voleva semplicemente rendere l’esperienza utente su Facebook più semplice e gestibile.

O

Probabilmente Facebook si è visto costretto ad eliminare questo strumento a causa dei problemi che avrebbero potuto riscontrare alcuni utenti, che magari avrebbero preferito poter continuare a cancellare liberamente i propri amici senza la paura che questi ultimi ricevessero immediatamente una notifica. “Who deleted me” è stato un successo immediato, tanto che i server sono stati in crash per 3 giorni di fila e l’applicazione aveva raggiunto la prima posizione nei vari app store.