oneplus

OnePlus, l’azienda dietro il famoso “flagship killer” dello scorso anno, potrebbe fare le cose diversamente quest’anno, e lanciare insieme suo OnePlus 2 anche una variante Mini.

Il tutto è al momento ancora un rumor privo di fondamento, ma se dovesse rivelarsi veritiero OnePlus potrebbe lanciare quest’anno un secondo dispositivo, più piccolo e meno performante rispetto al top di gamma, che si piazzerà nella fascia media del mercato.

La presentazione e il lancio del OnePlus 2 Mini non coincide con la presentazione di OnePlus 2 fissata per fine Luglio. Il device di fascia media potrebbe essere lanciato più avanti nell’anno, anche se ancora non si sa il periodo preciso. Probabilmente un lancio nelle settimane immediatamente successive all’IFA 2015 di Berlino potrebbe sembrare il più adatto. In questo modo OnePlus ha tutto il tempo di fare spazio al suo top di gamma, presentato tra pochi giorni, e avere poi la possibilità di presentare con calma un secondo dispositivo prima che quest’ultimo venga invaso dai vari Galaxy Note 5, LG G Pro 3 e Moto X 2015.

OnePlus 2 Mini, specifiche tecniche e prezzo?

Una fonte che collabora con AndroidPit è venuta a conoscenza delle probabili specifiche tecniche di questo OnePlus 2 Mini, che non sarà una semplice versione compatta del top di gamma ma un device mid-range a parte. Il dispositivo potrebbe essere dotato di un display da 5 pollici e aver un format simile al OnePlus One, ma al momento è davvero difficile ottenere nuove informazioni al riguardo. Difficilmente possiamo aspettarci le stesse features del top di gamma, quindi un lettore di impronte digitali ed un display QHD sono praticamente impossibili. Per quanto riguarda l’USB Type C, potrebbe essere presente poiché sta diventando pian piano lo standard, ma la storia ci ha insegnato che una nuova tecnologia impiega del tempo prima di passare dai top di gamma ai dispositivi mid-range.

LEGGI ANCHE: OnePlus 2 costerà meno di 450 dollari

Una cosa su cui la fonte è sicura, è che OnePlus 2 Mini costerà meno dei precedenti dispositivi della stessa azienda. Lo smartphone potrebbe costare infatti meno di 300 dollari, prezzo che fa subito pensare ad un OnePlus 2 più caro rispetto al flagship killer del 2014. Di sicuro si tratta di una strategia di mercato che non può che far bene a OnePlus, che in questo modo può coprire più fasce di mercato offrendo dispositivi diversi, un po’ come fa Motorola con le sue linee Moto E, Moto G e Moto X.

Al momento la notizia è da prendere con le pinze, poiché lo scorso anno dopo il rilascio di OnePlus One diverse fonti hanno parlato di una probabile variante Mini dello stesso smartphone, che poi come abbiamo visto non ha mai visto la luce. Non ci resta che aspettare e vedere cosa ha in mente di fare OnePlus.