Huawei G Play Mini

Huawei G Play Mini, l’ultimo smartphone low-cost di Huawei è da poco arrivato sui mercati italiani ed europei; in breve tempo siamo riusciti a reperirlo, e dopo un breve periodo di test, anche a fornirvi una recensione più che completa.

Huawei G Play Mini: la recensione

Huawei è un’azienda che nell’ultimo periodo sta sfornando una lunghissima serie di ottimi dispositivi: Huawei Ascend P8 e Huawei Honor 4X (solo per citarne alcuni). Per questo motivo ogni qualvolta viene rilasciato un nuovo device, le ‘antenne’ di tutti il mondo dell’elettronica iniziano ad alzarsi. In questi mesi è stato rilasciato lo Huawei G Play Mini, uno smartphone quasi low-cost, ma comunque in grado di ‘celare’ ottime prestazioni tecniche. Scopriamolo assieme nella nostra recensione completa.

Unboxing

Lo Huawei G Play Mini presenta un confezione pressochè standard e perfettamente in linea con tutti gli altri device della serie. Al suo interno troviamo lo smartphone, tutta la manualistica del caso, il cavo di ricarica (microUSB-USB), l’alimentatore USB da parete e le cuffiette per ascoltare in mobilità.

Estetica

Huawei G Play Mini

Se avete avuto l’occasione di guardare tutte le nostre recensioni, allora lo Huawei G Play Mini non vi stupirà; in effetti esteticamente è quasi identico ai vari dispositivi di casa Huawei.

Il design è leggermente arrotondato, con cover posteriore removibile in plastica (non lucida ma leggermente ruvida al tatto), e due strisce bianche sulla parte anteriore del device. Lo Huawei G Play Mini presenta un display da 5 pollici, pertanto le dimensioni sono nella media: 143,3 x 71,9 x 8,8 millimetri con un peso complessivo di 162 grammi.

Se le dimensioni non sono così elevate, purtroppo ne risentono lo spessore (ben 8,8 millimetri) ed il peso. Forse il dispositivo non sarà ingombrante nelle tasche o nel marsupio, ma se non amate le cose troppo pesanti, sappiate che lo smartphone si farà sentire, e non poco.

Dato il display di soli 5 pollici, lo Huawei G Play Mini si può tranquillamente utilizzare con una sola mano senza troppi problemi. Interessante è anche la scelta di integrare un led di notifica nella parte superiore del stesso smartphone.

Hardware

Lo Huawei G Play Mini presenta un display da 5 pollici con risoluzione a 1280 x 720 pixel (HD), 294 ppi e 16 milioni di colori. Previo considerato che stiamo parlando di uno smartphone da circa 199 euro, in effetti la qualità complessiva è risultata essere piuttosto elevata. Lo schermo è più che sufficiente, i colori sembrano rispecchiare l’effettiva realtà per un componente ottimo anche nel touchscreen.

Il processore è il classico HiSilicon Kirin 920, octa-core a 64bit, con frequenza di clock a 1.2GHz. Come nella maggior parte degli smartphone Huawei, anche il G Play Mini vede integrato il processore proprietario dell’azienda in grado di raggiungere circa 30’000 punti su AnTuTu senza troppi patemi. La qualità è buona, e si vede, quasi perfetta anche l’esecuzione di giochi del calibro di Asphalt 8. Un processore rapido e supportato da un’ottima GPU, che pretendere di più?

Lo Huawei G Play Mini è uno smartphone Dual SIM, in grado di integrare due differenti SIM di altrettanti operatori telefonici. Nel nostro caso possiamo inserire due MicroSIM per una velocità di navigazione, al massimo, in 3G (per entrambe le SIM).

Concludono le specifiche tecniche 2 GB di RAM, connettività WiFi, Bluetooth e A-GPS, oltre che i vari sensori di prossimità, luminosità, accelerometro e bussola.

Fotocamera

L’altro grande aspetto positivo dello Huawei G Play Minidopo display e processore, è sicuramente la fotocamera. In questo caso incontriamo un componente principale da 13 megapixel con flash LED, registrazione video a 1080p e 30fps, accompagnato da un secondario da 5 megapixel.

In condizioni di grande luminosità i risultati ottenuti sono più che ottimi, davvero interessante la riproduzione del colore, la qualità dei dettagli e la saturazione. La fotocamera dello Huawei G Play Mini, almeno in condizioni di grande luminosità, non ha nulla da invidiare a quella dei vari top di gamma.

In condizioni di scarsa luminosità, invece, i risultati diminuiscono esponenzialmente. Nel realizzare i vari test abbiamo notato una grandissima differenza tra un’immagine realizzata senza flash LED ed una con il flash. Senza l’ausilio di una luce aggiuntiva, la fotocamera è riuscita a schiarire il soggetto, senza lasciarlo troppo ‘al buio’. Viceversa, con il flash, questi non riesce ad illuminare interamente la scena, dimenticandosi di tutto ciò che circonda il nostro soggetto.

Software e Memoria

Lo Huawei G Play Mini viene commercializzato con sistema operativo Android 4.4.2 e personalizzazione software EMUI 3.0. Su circa il 90% dei dispositivi Huawei troverete l’interfaccia EMUI, una grafica sicuramente ben fatta e molto carina, ma che deve piacere. Le differenze dallo ‘stock’ Android non si fanno sentire particolarmente, pertanto se siete abituati ad utilizzare il ‘normale’ sistema operativo di casa Google, allora non farete troppa fatica.

L’aspetto che più ho apprezzato, tralasciando il fatto di una release Android non propriamente aggiornata, è la grande scelta tra gli innumerevoli temi da scaricare gratuitamente e applicare al nostro terminale. Dirigendovi nell’apposita app, ne potrete trovare davvero a decine e decine. Oltre a questo, di pre-installato non troverete pressoché nulla, se non tutte le Google Apps e le versioni di prova della maggior parte dei giochi Gameloft. Presenti anche una serie di gestures per facilitare l’utilizzo del device.

Lo Huawei G Play Mini viene commercializzato con soli 8 GB di memoria interna (espandibili tramite microSD e microSDHC), ma che effettivamente a disposizione diventano circa 2/3GB. Assolutamente necessario l’acquisto di una microSD per ampliare la memoria interna.

Connettività e Batteria

Huawei G Play Mini

La batteria, non rimovibile seppur la cover posteriore si possa togliere, è da 2’550 mAh; un quantitativo che, considerando un utilizzo pressoché medio, può garantire circa 2 giorni di utilizzo continuativo (considerato di spegnere lo smartphone nel corso della notte).

Parlando di connettività, invece, lo Huawei G Play Mini garantisce WiFi, bluetooth e A-GPS, tutti funzionanti perfettamente. Nemmeno nella connessione dati abbiamo riscontrato particolari problemi, quindi non temete, il dispositivo saprà comportarsi davvero bene.

Prezzi

Miglior Prezzo sul Web: 175,00 euro da Amazon oppure a 34,99 euro da BatteryUpgrade

Conclusioni

Huawei G Play Mini

In conclusione lo Huawei G Play Mini è sicuramente un ottimo device che vale davvero il prezzo di acquisto su Amazon Italia. Tra gli aspetti positivi troviamo:

  • Display molto interessante
  • Processore performante e rodato
  • Ottima fotocamera
  • Buona durata della batteria

tra quelli negativi, invece:

  • Memoria interna troppo poco capiente
  • Alcune difficoltà negli scatti in condizioni di scarsa luminosità
  • Alcune sezioni del menù impostazioni potrebbero non venire tradotte completamente in italiano

Nonostante tutto, lo Huawei G Play Mini è da consigliare assolutamente a chi sta cercando un buon smartphone da non spendere troppo, senza però tralasciare le specifiche tecniche. Di seguito la nostra video recensione.