samsung

Samsung è alla continua ricerca di nuovi metodi per semplificare l’utilizzo dei propri dispositivi, e a questo proposito ci viene un aiuto un brevetto depositato dall’azienda, chiamato Apps Edge, per poter sfruttare a pieno gli schermi curvi dei suoi ultimi dispositivi.

Con il Galaxy Note Edge ed il Galaxy S6 Samsung ha dimostrato di aver intrapreso la strada degli schermi curvi, che sono stati raffinati di molto nell’ultima generazione di Galaxy S dopo il lancio avvenuto con il phablet in accoppiata al Note 4. Gli schermi curvi sono sicuramente un plus non indifferente che donano un aspetto molto più elegante ai dispositivi, soprattutto al Galaxy S6 Edge, ma i consumatori vedono questa aggiunta come uno spreco, perché le funzionalità che hanno portato con sé non sono così eclatanti.

LEGGI ANCHE: – Samsung Galaxy S6 Edge: recensione dello smartphone con doppio display curvo – Samsung Galaxy Note Edge: recensione del phablet con display curvo

Per questo motivo, Samsung ha appena depositato un brevetto nell’US Patent and Trademark Office (USPTO), per un’applicazione chiamata semplicemente Apps Edge. Di cosa si tratta? Il brevetto, depositato lo scorso 6 Luglio, descrive Apps Edge come uno strumento per “organizzare e accedere rapidamente alle applicazioni più utilizzate”. In altre parole, Samsung sta spingendo sempre di più sulle funzionalità offerte da questo tipo di display, che potrebbero essere molto più presenti in futuro.

Screenshot-2015-07-10-16.03.19

Diverse recensioni hanno decretato il Samsung Galaxy S6 Edge come lo smartphone migliore del 2015, ma quasi tutti erano concordi nella mancanza di innovazione nel display, che a conti fatti apporta solo un miglioramento estetico e non funzionale. Samsung è quindi intenzionata a rilasciare le API ai vari sviluppatori, che cominceranno a creare applicazioni studiate e pensate proprio per le curvature dei display. Apps Edge arriverà sia su Note Edge che su Galaxy S6, anche se non ci è ancora dato sapere quando.

Nel frattempo Samsung spinge sempre più su questo tipo di dispositivi, grazie anche al Galaxy S6 Edge Plus in arrivo nei prossimi mesi.