blackberry

BlackBerry e Google lavorano insieme, è ufficiale, per realizzare un prodotto sicuro e rivolto alle aziende e all’utenza business lo si legge a chiare lettere su uno dei due domini registrati dall’azienda canadese.

Ormai non ci sono più dubbi, BlackBerry e Google stanno lavorando a stretto contatto per portare sul mercato un prodotto per l’utenza business che sia uno smartphone oppure un software basato su Android, ma con elevati standard di sicurezza non ci è dato saperlo. Però possiamo lanciarci in un’ipotesi alquanto veritiera. Due società che hanno deciso di lavorare insieme lo fanno per realizzare qualcosa di concreto e se una produce hardware e l’altra software il connubio non può che portare ad uno smartphone di cui il Venice potrebbe essere un prototipo.

Sul uno dei due domini, l’unico raggiungibile al momento, campeggia la scritta:

BlackBerry e Google stanno lavorando a stretto contatto per definire nuovi standard di sicurezza mobile per le imprese e le organizzazioni che implementano i dispositivi Android.

Lollipop e BES12 insieme per definire nuovi standard di sicurezza che Android non aveva mai raggiunto nonostante i vari tentativi come Android for Work oppure con KNOX di Samsung. Samsung che proprio con KNOX ha cercato di sfondare nel mercato business dove è ancora forte la presenza del concorrente iPhone di Apple potrebbe vedersi soffiare l’occasione da BlackBerry, sono state molte le voci di una possibile acquisizione da parte dell’azienda sudcoreana e il motivo era proprio acquisire il know-how sulla sicurezza di che BlackBerry può vantare.

Con questa collaborazione l’azienda canadese può risorgere dalle proprie ceneri come una fenice e ritornare a volare alto grazie ad Android, una scelta che probabilmente avrebbe premiato anche un’altra azienda come Nokia che invece ha preferito una strada alternativa che l’ha portata al fallimento.