Gmail migliora filtro anti spamGoogle ha appena annunciato alcune novità riguardanti Gmail con particolare riferimento alla lotta allo spam ed alla corretta identificazione delle email indesiderate; vediamole nel dettaglio.

Migliorato il filtro anti-spam di Gmail:Gmail migliora filtro anti spam

La notizia arriva direttamente dal blog ufficiale di Gmail, introdotta da alcuni dati che testimoniano la già grande efficacia degli strumenti anti-spam attualmente utilizzati dal colosso di Mountain View per tutelare i propri utenti: solo lo 0,1% delle email contenute nella cartella Inbox è costituito da spam, mentre le email gradite ma erroneamente contrassegnate come “non desiderate” costituiscono appena lo 0,05% del totale.

spam-image

Per migliorare ulteriormente questi già lodevoli risultati, sarà applicata al filtro anti-spam di Gmail la stessa tecnologia utilizzata per Google Search e Google Now, il che apporterà notevoli miglioramenti:

  • Il filtro anti-spam di Gmail si servirà delle reti neurali artificiali, così da distinguere più efficacemente anche le email indesiderate più subdole.
  • Il nuovo sistema terrà conto del comportamento degli utenti: non essendo io interessato alle newsletter varie potrei segnalarle come spam, ma un altro utente potrebbe invece gradirle, ed è per questo che d’ora in avanti la classificazione delle email come spam o posta desiderata terrà conto delle preferenze personali.
  • Gmail sarà ora in grado di smascherare con maggiore precisione i tentativi di phishing, stabilendo se il mittente dichiarato di una email è chi realmente dice di essere.

Gmail migliora filtro anti spam

Gmail migliora filtro anti spam

Google ha inoltre introdotto il Gmail Postmaster Tools, che consente alle aziende o a chi si ritrova ad inviare una grande mole di email di visualizzare le statistiche relative ai messaggi inviati, usufruendo di potenti strumenti di analisi.