google play music
Negli ultimi giorni gli utenti Google Music stanno riscontrando dei problemi estremamente fastidiosi per quanto riguarda la famosa applicazione di riproduzione musicale, vediamo i dettagli!

Il problema riguardarebbe gli utenti iscritti al servizio All Access, che permette agli stessi di effettuare il download dei brani presenti nella propria playlist, salvarli all’interno della memoria SD e ascoltarli anche senza una connessione ad Internet, o comunque, di salvare la playlist all’interno della cache ed evitare i problemi causati da brevi disconnessioni dal web.
La feature in se per se è davvero molto comoda, e come potete immaginare, estremamente apprezzata dagli utenti, tuttavia, un bug rende il tutto inutilizzabile, causando la cancellazione dei brani ogni qual volta il dispositivo viene riavviato, spento, o quando la memoria SD viene rimossa dallo stesso dispositivo, una situazione davvero molto seccante e pesantemente criticata dagli utenti i quali inizialmente, credevano si trattasse di una limitazione abbastanza fastidiosa imposta da Google, cosa non vera, ovviamente.
Attualmente Google ha riconosciuto il problema e la buona notizia è che le cause dello stesso sembrerebbero essere già ben note allo staff responsabile della gestione di questa applicazione, tuttavia, i tempo di sviluppo e di distribuzione del fix non sono chiari dato che come sappiamo il fixare un problema potrebbe causarne di peggiori e questa è un’evenienza che lo staff di Google Play Music non potrà certo correre il rischio di causare, per cui non ci resta che attendere pazientemente che i tecnici facciano il loro lavoro, ovviamente, in caso di sviluppi vi terremo aggiornati.