Eppela
Eppela e UnipolSai continuano a lavorare insieme per finanziare progetti con il crowdfunding.

Eppela prosegue la collaborazione con l’agenzia assicurativa UnipolSai e realizza tre nuovi progetti di crowdfunding nel settore della mobilità.

Il sito italiano più importante di crowdfunding e una delle agenzie assicurative di maggior successo del nostro paese proseguono la loro sinergia. Eppela e UnipolSai uniscono ancora una volta le loro forze e danno vita a tre nuovi progetti basati proprio sul finanziamento collettivo. Il tema principale dell’iniziativa riguarda la mobilità, un elemento fondamentale per lo sviluppo dell’Italia e perfetto anello di congiunzione tra scienza e tecnologia, vita sociale ed economica, civiltà e politica.

La collaborazione tra Eppela ed UnipolSai è iniziata nei primi mesi del 2015 e prosegue con numerose soddisfazioni da ambo le parti. Insieme, le due realtà hanno già finanziato insieme nove progetti su dodici presentati in diverse città italiane, dal nord al sud. Fino ad oggi, i temi più ricorrenti sono stati la tutela dell’ambiente, la difesa dei beni culturali e la condivisione dell’economia. I tre progetti dedicati alla mobilità dovranno raggiungere il 50% del budget mediante il crowdfunding. Solo in questa circostanza, entrerà in gioco UnipolSai, pronta a versare la quota rimanente per raggiungere la cifra necessaria. Tutto dovrà essere fatto in un mese, tra il 15 luglio e il 15 agosto. Ma ora, vediamo quali sono i tre progetti realizzati da Eppela ed UnipolSai.

CiclOfficinaPopolareGallarate

Questa iniziativa vuole innanzitutto sensibilizzare la gente di fronte all’impatto zero e al riciclo. Inoltre, il senso del progetto di Eppela è quello di organizzare vari corsi di meccanica e sicurezza stradale per aiutare tutti coloro che sono soggetti a disagi sociali. In questo modo, numerosi studenti delle scuole medie potranno divertirsi grazie all’aiuto del mondo della bicicletta. L’incasso sarà destinato all’acquisto degli attrezzi necessari e all’attivazione dei primi corsi, con tutte le attività eseguite da volontari.

Safe Walk

Tra le tre nuove idee di Eppela ed UnipolSai, questa si basa su un dispositivo ideato e realizzato da Matteo Marino e Paolo Vacca, in grado di assistere in maniera continuativa le persone con evidenti problemi di vista. L’apparecchio corrisponde ad un bastone con sensori che sanno avvisare un utente su tutti i vari pericoli, tra i quali gli ostacoli situati lungo il cammino e le buche improvvise durante una passeggiata. Con una semplice vibrazione, può essere subito scoperta la natura di una difficoltà improvvisa. La mazza è leggera e pratica, e al tempo stesso molto robusta. Funziona grazie a batterie dall’autonomia molto elevata.

Baby Guest

L’ultima delle tre realizzazioni di Eppela ed UnipolSai riguarda il mondo dei più piccoli. Con la piattaforma Baby Guest, chiunque può noleggiare tutti gli attrezzi per l’infanzia e comprare i prodotti di maggiore rilevanza, ricevendoli nel posto giusto e al momento giusto. Con tale sistema, i bambini possono viaggiare in massima sicurezza senza che i propri genitori debbano condurre con sé alcun tipo di bagaglio aggiuntivo. Ovviamente finanziata con il crowdfunding, Baby Guest è stata sviluppata a partire dal 27 marzo del 2015.