big rip
La vita dell’universo si concluderà con il Big Rip

Tre poco più di 22 miliardi di anni l’universo si disintegrerà. Il tasso crescente di espansione terminerà con quello che gli scienziati chiamano “Big Rip“.L’universo nacque con il fenomeno del Big Bang e terminerà con il Big Rip. Nel corso del tempo sono state formulate molte teorie sulla fine del mondo, ad esempio quella del Big Freeze, secondo la quale l’universo raggiungerà uno stato di gelo perenne che non consentirà a ogni forma di vita di sopravvivere.

L’ultima teoria formulata arriva dall’Università Vanderbilt ed è quella del Big Rip basata su concetti matematici e astrofisici.

The Big Rip, ecco come si disintegrerà l’universo

Gli scienziati raccontano la nuova teoria del “Big Rip” spiegando che si basa su un particolare spettro di energia oscura che aumenta di intensità con l’avanzare del tempo. Nel 1990, i fisici hanno scoperto che l’universo si sta espandendo velocemente a causa di questa energia repulsiva o energia oscura che lo avvolge. Questa, arriverà a un livello tale da determinare la disintegrazione totale del cosmo.

Contribuisce al fenomeno del Big Rip anche la viscosità dei materiali che consente agli oggetti di disintegrarsi quando viene raggiunta una determinata soglia di espansione.

I risultati ottenuti richiedono ancora molti studi per verificare la validità secondo gli aspetti generali della fisica, ma oggi siamo a conoscenza di un’ulteriore possibilità sul destino dell’universo. Una cosa è certa, che sia per il grande gelo o per l’espansione che condurrà alla disintegrazione, un giorno molto lontano l’universo non esisterà più.