Sony Multi-Room
Sony Multi-Room

E’ l’Università di Oxford ad ospitare le ricerche in merito allo stretto legame tra il cibo e la musica e come questo influenzi le nostre esperienze gastronomiche. Ed è presso il dipartimento inglese che lo psicologo sperimentale Charles Spence completa ed esegue le sue ricerche. Al professore si devono, infatti, alcune interessanti scoperte, come quella secondo la quale l’ascolto della musica classica sia associabile ad un buon bicchiere di vino; o quella che ritiene la musica lenta la causa di sapori più duraturi in bocca mentre, al contrario, una ritmata a veloce porta a svanire più rapidamente il sapore. Inoltre, continua ancora il professore, quanto più piace la musica, tanto più si apprezza quel che si sta degustando.

Un recente esperimento condotto sempre dal professor Spence ha scoperto che il patrimonio musicale corrisponde a quello culinario e migliora la nostra consapevolezza di appartenenza. Un esempio? Un piatto indiano, per qualche ragione, acquisisce un sapore migliore se gustato con il sitar. E lo stesso può essere applicato alla cucina tedesca, spagnola e greca. Insomma, assaggiamo con i nostri sensi, non con le nostre bocche o le nostre lingue. In realtà, è il nostro cervello a ricevere l’esperienza del sapore. L’ambiente che ci circonda ha un effetto notevole sulla nostra esperienza culinaria; la musica è in grado di influenzare e cambiare il gusto e, ancora, può aumentarne la nostra esperienza. Quindi, piccoli cambiamenti ambientali possono elevare la nostra esperienza culinaria.

Ma non è tutto. Il professor Charles Spence commenta come anche le esperienze sensoriali si riferiscano a dispositivi audio, come gli altoparlanti wireless portatili, i ricevitori e i soundbars. “Grazie a nuove tecnologie, come l’audio Multi-Room di Sony, abbiamo tutti gli strumenti per trasformare un pasto in un’esperienza multisensoriale: in qualunque stanza ci troviamo, possiamo abbinare il pranzo o la cena alla musica giusta per esaltare la percezione dei sapori. Offrendo la possibilità di riprodurre musica differente nei diversi ambienti della casa, oppure la stessa musica nelle varie stanze, la tecnologia Multi-Room di Sony consente di portare con sé cibo e bevande da una stanza a un’altra e scoprire come la variazione di atmosfera, e di sottofondo musicale, possa realmente modificare il gusto”. In tal modo, tutte le nostre esperienze sensoriali subiscono questi effetti. Pensiamo alle patatine croccanti o ai cibi cremosi che tutti noi conosciamo e amiamo. Queste sensazioni dipendono, in gran parte, dai suoni ad essi associati e, spesso, distintivi.

Leggi anche:  Sony Xperia XZs G8231 in offerta su Amazon Italia!
Sony multi-room
Sony multi-room

Sony, dunque, sensibile a quanto scoperto dal professor Spence, ha di recente lanciato la propria tecnologia audio Multi-Room, per un’esperienza musicale superiore, anche per chi la ascolta fra le mura domestiche. Che sia durante una festa, una serata dedicata al relax, l’atmosfera è sempre perfetta e consona all’occasione. I prodotti annunciati da Sony comprendono una gamma di eleganti diffusori wireless, tra cui il modello portatile SRS-X77, i modelli SRS-X88 e SRS-X99 con funzionalità High-Resolution Audio, i sintoamplificatori AV STR-DN860 e STR-DN1080, le soundbar HT-NT3 e HT-ST9, il sistema Hi-Fi CMT-SX7 e il base speaker per TV HT-XT3. A seconda dei gusti, musicali e culinari.