chromebox
Come sappiamo, le conferenze via Web sono oramai una pratica quotidiana nelle grosse aziende, e lentamente stanno diventando altrettanto importanti anche nelle piccole, ecco perché Google ha deciso di creare Chromebox, vediamolo!

E’ passato oltre un anno da quando Google annunciò il primo Chromebox, una sorta di kit creato appositamente per l’ambito enterprise, in grado di permettere alle aziende di effettuare videoconferenze in remoto, tuttavia, si trattava esclusivamente del kit base, studiato solo per piccole conferenze di pochi minuti!
Come potete intuire, il Chromebox non sarà certo a portata di tutte le tasche, infatti il prezzo si aggirerà intorno ai 1999$, e comprenderà una webcam USB capace di registrare a 1080p, con zoom adattabile alla grandezza della stanza, ovvie casse stereo, un mini-pc equipaggiato con ChromeOS e un ovvio controller per lo stesso. Come potete immaginare, l’intera conferenza sarà gestita da hangouts, attraverso Chrome, il browser predefinito di ChromeOS, il quale come sappiamo ha capacità di gestione dei servizi Google senza paragone, senza contare anche, che Google oramai ha un supporto più che consolidato per i suoi servizi Enterprise.
Quando entrerà nel mercato? E cosa sarà in grado di fare?
Attualmente non vi è una vera e propria data di uscita, tuttavia, ulteriori informazioni in merito sono visibili sul sito web dedicato al Chromebox, per quanto riguarda le capacità, l’intero bundle sarà in grado di tener traccia di oltre 20 persone simultaneamente, trasmettere in modo chiaro e pulito ogni loro intervento e ovviamente, trasmetterlo nella qualità migliore che possa esistere, direttamente all’interlocutore attraverso la piattaforma Hangouts.

Leggi anche:  Google introduce diverse interessanti novità in Google Assistant